We are the…QUEEN

queen

I Queen, gruppo inglese, sono uno dei più importanti gruppi rock della storia della musica, molto popolare soprattutto negli anni settanta ed ottanta. Si formarono nel 1970 con: F. Mercury-voce e pianoforte; B. May-chitarra; J. Deacon-basso; R. Taylor-batteria…

INIZI:

– Il gruppo considerato inizialmente una semplice band di Heavy Metal, ha saputo dimostrare di possedere doti artistiche non indifferenti in tutti i suoi componenti, dimostrandosi incredibilmente creativi in vari generi e componendo vere e proprie opere rock teatrali.

Il 1977 vide il nascere del movimento punk, ma i Queen seppero adeguarsi alla moda del momento ancora una volta e resistere alla crisi del rock.

In due mesi e mezzo registrarono News of the World, il loro sesto album, che si contraddistingue per sonorità più immediate e grezze e fu il loro secondo successo negli Stati Uniti.

Con i loro 707 concerti live, alla band è stato spesso attribuito, nel corso degli anni, il titolo di miglior live-band della storia
Anche se lui stesso amava precisare di non esserne il leader “…non sono il leader, senza i Queen, io non sarei niente…”, F. Mercury, con la sua voce, diede un impronta inconfondibile unendo talento e trasgressione (nota la sua bi-sessualità senza mai sminuire gli altri membri dei Queen!

Hanno saputo rimanere al passo con i tempi e a volte anticiparli,i Queen sono stati i primi pionieri dei videoclip, credendo sin dall’inizio nel profondo rapporto tra musica rock e rappresentazione visiva, anticipando tutti gli artisti
per aver prodotto un video promozionale (il singolo “BOHEMIAN RHAPSODY”, 1975).

CARRIERA:

– Autori di 36 album, si stima che il gruppo abbia venduto circa 300 milioni di dischi, di cui oltre 32.5 milioni nei soli Stati Uniti risultando perciò tra gli artisti di maggior successo commerciale della storia.

Con le loro 1422 settimane[senza fonte] nelle classifiche sono gli artisti di più lungo successo commerciale nel Regno Unito superando leggende della musica, come i Beatles o Elvis Presley

Nel 1987 esce Barcelona, famosissimo duetto con la soprano Montserrat Caballé, un disco per molti versi innovativo che per la prima volta unisce il rock all’ opera lirica, che diventerà l’inno delle Olimpiadi del 1992!

Dei Queen anche le musiche di film come “Flash Gordon” e “HighLander”!

Pezzi come “WE ARE THE CHAMPIONS” e “WE WILL ROCK YOU”, sono diventati veri e propri inni da stadio!

2 opere d’arte: “INNUENDO” e “BOHEMIAN RHAPSODY”!

LA SVOLTA:

– Nel 1987, Freddie Mercury, aveva ormai abbandonato la sua vita ricca di eccessi. Difatti non partecipò più a concerti live, dicendo che un uomo di 40 anni non poteva saltare con una calzamaglia indosso, non volendo dichiarare pubblicamente di avere l’AIDS; alcune testate scandalistiche cominciavano a sospettare che qualcosa

Intanto la band lavora sul loro album, “INNUENDO”, che sembra quasi un testamento del suo cantante, lavorando in un clima triste, forgiando quella drammatica ed epica “THE SHOW MUST GO ON”, che sembra quasi un testamento del suo cantante!

L’ultima canzone incisa da Freddie, “MOTHER LOVE”,fu registrata a casa sua seduto in una sedia, ci volle molto tempo per cantarla!

Il 23 novembre 1991 Freddie Mercury annunciò ufficialmente la sua malattia,

« Desidero confermare che sono sieropositivo: ho l’AIDS”

Il mondo non apprese in tempo la notizia che il 24 novembre dello stesso anno, alle 18:48, cala per lui il sipario a 45 anni!

L’EVENTO:

– Il 20 aprile 1992 si svolse a Wembley il Freddie Mercury Tribute, il concerto in ricordo del cantante.

Insieme ai tre componenti superstiti del gruppo, si alternarono sul palco altri artisti di spessore come Metallica, Guns N’ Roses, David Bowie, Roger Daltrey, Robert Plant, George Michael, Elton John, Liza Minnelli e molti altri, che eseguirono anche brani dei Queen.

Il giudizio della critica dal punto di vista squisitamente musicale fu impietoso: le tracce dei Queen cantate da altri cantanti misero in mostra, se mai ce ne fosse stato bisogno, l’inadeguatezza di questi nei confronti della voce e dell’interpretazione di Freddie Mercury.

CURIOSITA’:

– In questi ultimi anni, fu chiamato a sostituire Freddie, P. Rodgers, esperienza conclusa nel maggio di quest’anno, si può dire che i Queen hanno provato a tornare ai loro migliori livelli  e che l’apporto del nuovo vocalist non è stato banale, ma certi fasti e personalità sono impossibili da replicare.

– Su Freddie: non ha mai preso la patente… ha fatto in tutta la sua vita solo 2 lezioni di pianoforte… non ha mai preso lezioni di canto… aveva l’orecchio assoluto!

-Nel 1981, nel momento di massima popolarità in Sud-America, i Queen avevano 10 album nella TOP 10 Argentina.

– Per promuovere il doppio singolo Bicycle Race/Fat Bottomed Girls, i Queen organizzarono una gara allo stadio di Wimbledon in cui corsero 65 ragazze nude in bicicletta.

La vincitrice di quella gara compare censurata nella copertina del doppio singolo.

ANEDDOTI:

– Al festival di Sanremo 84, Roger ad una domanda di un giornalista italiano che gli chiedeve il perche’ del loro grande successo rispose cosi’:

” se c’e’ una cosa che noi inglesi sappiamo fare molto male, e’ cucinare; se c’e’ una cosa che noi inglesi sappiamo fare molto bene e’ suonare.”

– “Bohemian Rhapsody è un classico che sconfigge le leggi del tempo.

– Mercury ed i Queen possedevano uno stile unico, impossibile imitarli.” – (Ozzy Osbourne)

“Ho alcuni buoni amici, una grande casa, e posso andare ovunque voglia, quando ne ho voglia… ma più soldi fai, più miserabile diventi. E’ così che mi sono ritrovato con un mucchio di soldi” – (Freddie Mercury).

LIBRO CONSIGLIATO:

“Queen”

ALBUM CONSIGLIATI:

“Queen II”, “A night at the opera”, “Innuendo”!

COVER BAND:

–  Korona (Ancona)

– Killer Queen ( Firenze)

– Liar (Catania)

– Kinds of magic (Torino)

WEB SITE

SITO CONSIGLIATO

DOCUMENTO FILMATO:

– Mettetevi comodi, questa è una vera opera d’arte…Signori, THE QUEEN

[youtube irp8CNj9qBI]



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 277 articoli su BAFAN.IT.

Articoli correlati

  • We Will Rock You – Queen (Video) We Will Rock You – Queen (Video) A volte ci sono mille parole per dire qualcosa d'inutile, altre non vi sono parole per dire qualcosa di veramente grande ed importante; questa è una di quelle volte! Quali parole si possono usare per raccontarvi della grandezza dei […]
  • Italian Rhapsody (Sembrano i Queen, ma è …) Ecco Italian Raphsody, il famosissimo pezzo dei Queen.. Vabbè!.. Sembrano i Queen, ma quello che state ascoltare è tutto vero pane impastato in Italia
  • Punkreas- La fine del mondoPunkreas- La fine del mondo La punk-band più coinvolgente d' Italia festeggia i suoi 20 anni di vita. A 4 anni dal loro ultimo album, il nuovo "Noblesse Oblige" risulta un ottimo lavoro, forse un pò troppo commerciale, ma sempre con la rabbia e l' indignazione che […]
  • The Cranberries – When You’re Gone … In memory of  Dolores O’RiordanThe Cranberries – When You’re Gone … In memory of Dolores O’Riordan Abbiamo scelto questo brano per salutare la 46enne vocalist della storica band irlandese, The Cranberries , Dolores O’Riordan, morta improvvisamente a Londra, dove si trovava per alcune registrazioni in studio. R.I.P.
  • I graffi del tempo dei TamuritaI graffi del tempo dei Tamurita Hanno festeggiano i primi 10 anni di vita con l'uscita del loro nuovo album "I Graffi del Tempo". Una straordinaria miscela di sound popolare e generi internazionali.
  • Lasciate perdere i Pin Floi…, questi sono i RumateraLasciate perdere i Pin Floi…, questi sono i Rumatera Ritmo Punk-Rock-Hip Hop condito con ironia in dialetto veneto. I Rumatera non avanzano alcuna pretesa, se non quella di far divertire i fans che li seguono.
  • Gli strani elementi del “Quartetto Desueto”! Bravi, emozionanti, preparati, insomma, gente che suona con passione. Cinque ragazzi uniti in un nome a dir poco stravagante ma tutto da ascoltare.
  • La proposta musicale della settimana: Radio BabylonLa proposta musicale della settimana: Radio Babylon La redazione musicale di Bafan.it vi offre, ogni settimana, l'oppurtunità di scoprire le band meno conosciute di oggi e di ieri. La nostra scelta questa volta è caduta sui giovani ska-tenati dei "RADIO BABYLON"! Udite, udite...

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004