Stato di Paura – Michael Crichton .. lo abbiamo letto per voi!

Difficile, dopo aver letto questo adrenalinico romanzo, tornare a guardare il mondo circostante, la nostra società ed il nostro stesso pianeta Terra con gli occhi di prima

Tutto sarà cambiato, mutato, ed il quesito che il libro ci lascerà sarà vitale per noi:

In cosa crediamo?

e sopratutto

Perché lo crediamo?

Possibile che la realtà delle cose  sia diversa da come appare, da come ce l’hanno fatta apparire,  manipolata da un informazione di parte?

I nostri stessi governi saranno poi davvero democratici o forse noi tutti siamo soli  burattini nelle loro mani?

Stato di Paura si legge talmente veloce da rischiare di restare senza fiato; i colpi di scena si susseguono alternati ad mirabolanti invenzioni, così da impedire al lettore di staccare gli occhi dalle pagine

La storia è avvincente, ricca di spunti reali e dati tecnici, ma il punto di forza è la connessione vera o presunta con la realtà che  ci circonda

I fatti sono esposti attraverso molti punti di vista e lo stesso autore sente il bisogno a fine libro di inserire delle precisazioni, spiegano anche che i punti di vista trattati nel libro sono talmente tanti e divergenti che porteranno inevitabilmente il lettore a chiedersi quale sia la reale opinione dell’autore;  la verità è che sappiamo talmente poco dell’ambiente, della sua storia passata e delle sue condizioni attuali per sapere come poterlo proteggere

Il tema scienze-politica è talmente importante che un intera appendice gli viene dedicata a fine romanzo con un titolo altrettanto emblematico: “Perchè la scienza politicizzata è  pericolosa!”

Un romanzo davvero avvincente e assolutamente da non perdere

..e da domani non guarderete più il cielo a cuor leggero!

La storia

– Una serie di eventi accade in diversi punti del globo

Sembrerebbero apparentemente scollegati tra di loro, ma un agente segreto non ci crede e vola a Tokyo per scoprire la verità

Cosa  lega tra loro un fisico assassinato a Parigi, dopo aver eseguito un esperimento per una bella visitatrice, un imprenditore misterioso che nella giungla in Malesia fa costruire un generatore di cavitazione dalle caratteristiche molto particolari ed una misteriosa società che a Vancouver affitta un mini sommergibile per utilizzarlo nelle acque della nuova Guinea ?

Stato di paura è un tecno-thriller in cui Crichton ci mostra tutta la sua bravura, unendo in modo magistrale un enorme quantità di dati scientifici ad una trama senza fiato, sino a giungere ad un finale imprevedibile

Verremo trasportati dai ghiacciai islandesi al deserto dell’Arizona, dai vulcani dell’Antartide alle impenetrabili jungle delle isole Salomone, dalle strade di Parigi alle spiagge della California

Scopriremo che forse l’effetto serra è solo un invenzione, o forse no, e che lassù qualcuno ci controlla molto attentamente e con molta precisione e che forse può controllare le condizioni meteo del pianeta come meglio crede.. o almeno cerca di farlo!

Le vostre conoscenze saranno messe a dura prova in un romanzo che come dicevamo unisce fantasia e invenzione a dati ed argomentazioni molto reali, al punto da insinuare il dubbio nel lettore che il reale sia finto e la finzione reale, perchè in fondo.. NON TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO FARCI CREDERE E’ REALE!

..ma questo lo sapevate già, vero?

I temi trattati dal romanzo sono molto controversi ed ancora attuali e vanno dall’effetto serra al ruolo dell’informazione nella società moderna , ma sopratutto si viene portati a riflettere su cosa si crede e perchè lo si crede

Un estratto dal libro:

«No … »

«Ma in questo caso, come prova abbiamo delle temperatu­re. E i dati in questione sono stati contaminati dagli stessi scien­ziati per sostenere che il surriscaldamento globale è un’emer­genza planetaria.»

«Contaminati? Sono stati mitigati.»

«Ma la domanda che la difesa porrà è la seguente: sono sta­ti mitigati a sufficienza?»

«Non saprei», disse Evans, «questa conversazione sta di­ventando troppo specialistica e cavillosa.»

«Affatto. È il nocciolo della questione. L’urbanizzazione con­tro i gas serra come causa dell’incremento della temperatura media del suolo. E la difesa avrà un ottimo argomento a suo favore», disse Jennifer.

«Come ho detto prima, alcuni studi re­centi suggeriscono che gli aggiustamenti apportati in conside­razione dell’effetto del calore urbano, in realtà, sono stati trop­po blandi. Almeno uno studio suggerisce che una metà dei cambiamenti di temperatura analizzati derivano unicamente dall’uso del territorio. Se questo è vero, allora il surriscalda­mento globale nel secolo scorso non ha inciso più di tanto. Non si può parlare di un’ emergenza.»

Evans non disse nulla. Cercò di assumere un’aria intelligen­te a beneficio della telecamera.

«Naturalmente», continuò Jennifer, «quello studio può es­sere discusso. Ma il punto rimane uno solo: se qualcuno mo­difica i dati, si presta all’accusa di averli modificati in modo er­rato. E questo è terreno fertile per la difesa. E l’accusa princi­pale che verrà mossa dalla difesa è che abbiamo permesso che i dati venissero modificati dalle stesse persone che più hanno da guadagnare da quelle modifiche.»

«Sta dicendo che gli scienziati del clima sono corrotti?»

«Sto dicendo che non è mai una buona politica per la volpe far la guardia al pollaio. ..

L’autore:

– Michael Crichton è nato a Chicago nel 1942 e morto a Novembre del 2008

E’ stato uno dei maggiori scrittori di successo e produttori di bestsellers sulla scena mondiale!

Se non avete il piacere di conoscerlo, cosa a dir poco impossibile,  allora sappiate che avete davvero perso tanto, ma c’è sempre tempo!

Molti dei suoi romanzi sono poi diventati dei film di successo (Jurassick Park, solo per citarne uno tra tanti), ma non solo; Crichton è anche un valente regista e ottimo sceneggiatore con all’attivo molti fim

Tra tutti segnaliamo: Andromeda (1969), In caso di necessità (1970), Il terminale uomo (1972), La grande rapina al treno (1976), Mangiatori di morte (1977), Congo (1981), La vita elettronica (1984),  Sfera (1987), Viaggi (1989), Jurassick Park (1990), Sol Levante (1992), Rivelazioni (1994), Casi di emergenza (1995), Il mondo perduto (1996), Tornado (Twister) (1996), Punto Critico (1997), Timeline (2000), Preda (2003), stato di Paura (2004), Next (2006), L’isola dei Pirati (2009)

E’ inoltre il creatore della famosa serie televisiva “E.R. Medici in prima linea”

Insomma.. non era certo un signor nessuno!

È morto  all’età di 66 anni, dopo una lunga battaglia contro un tumore,  mentre  lavorava al quarto episodio della serie Jurassic Park

Michael Crichton – Official Site



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 854 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

2 Commenti su “Stato di Paura – Michael Crichton .. lo abbiamo letto per voi!”

  • Makko 12 Aprile, 2011, 19:56

    Lo sai che hai scritto “Tra tutti segnaliamo: AndroMERDA”, vero? 😀

  • Bafan 12 Aprile, 2011, 20:41

    😆 😆 😆
    certo che NON lo sapevo! 😕
    Che sia un lapsus freudiano? 😯 :mrgreen:
    Ad ogni modo grazie.. correggo subito!

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004