Nel mare ci sono i coccodrilli (Fabio Geda)

LA TRAMA- Se nasci in Afghanistan, nel posto sbagliato e nel momento sbagliato, può capitare che, anche se sei un bambino alto come una capra, e uno dei migliori a giocare a Buzul-bazi, qualcuno reclami la tua vita. Tuo padre è morto lavorando per un ricco signore, il carico del camion che guidava è andato perduto e tu dovresti esserne il risarcimento.
Ecco perché quando bussano alla porta corri a nasconderti. Ma ora stai diventando troppo grande per la buca che tua madre ha scavato vicino alle patate.
Così, un giorno, lei ti dice che dovete fare un viaggio.
Ti accompagna in Pakistan, ti accarezza i capelli, ti fa promettere che diventerai un uomo per bene e ti lascia solo.
Da questo tragico atto di amore hanno inizio la prematura vita adulta di Enaiatollah Akbari e l’incredibile viaggio che lo porterà in Italia passando per l’Iran, la Turchia e la Grecia.
Un’odissea che lo ha messo in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, e che, nonostante tutto, non è riuscita a fargli perdere l’ironia né a cancellargli dal volto il suo formidabile sorriso. Enaiatollah ha infine trovato un posto dove fermarsi e avere la sua età.
Questa è la sua storia!

A MIO PARERE- Un bel libro libro  che si legge tutto d’un fiato, facile e leggero, come lo sono le parole usate da Enaiatollah Akbari per  raccontare allo scrittore Fabio Geda la sua odissea che lo ha visto  attraversare diversi Paesi prima di trovare la sua meta proprio in Italia!
L’abilità dello scrittore forse stà proprio nel lasciare spazio alla semplicità con cui  Ena descrive le  paure e le emozioni provate nel suo viaggio dove la sua innocenza gli ha permesso di mantenere il suo sorriso anche di fronte all’improvvisa prova di una precoce maturità che lo ha visto  costretto a diventare adulto nel volgere di una sola notte!
La bravura di Geda ha avuto la confermo nelle stesse frasi pronunciate dallo stesso Enaiatollah durante un’intervista ”…d’ora in avanti voglio raccontare la mia storia come l’ha raccontata Fabio”!
Non è forse il miglior complimento che si possa fare ad uno scrittore?

Enaiatollah Akbari è stato anche ospite della trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fà” dove ha parlato della sua avventura!

[youtube iTeb0_AC1kA]

.

L’ AUTORE- FABIO GEDA: E’ nato a Torino nel 1972, si occupa di disagio giovanile, tanto che fa l’educatore in una comunità per minori. Tra le sue numerose collaborazioni, quelle con “La Stampa” e “Linus” dove pubblica i suoi articoli sempre incentrati sul tema del crescere e dell’educare! Tra i suoi romanzi: “Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani” (vincitore del Premio Marisa Rusconi e del Prix Jean Monnet des Jeunes Européens), e “L’esatta sequenza dei gesti” (vincitore del Premio dei Lettori di Lucca).



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 276 articoli su BAFAN.IT.

Articoli correlati

  • Mille splendidi soliMille splendidi soli La condizione delle donne afgane in un romanzo ricco di fascino e di emozionante realtà dell'autore de "Il cacciatore di aquiloni".
  • Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini (Lo abbiamo letto per voi)Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini (Lo abbiamo letto per voi) Una telefonata e si ritrova nel suo paese da dov'era fuggito con il suo rimorso, il destino gli ha preparato il conto o forse un'altra occasione perchè "esiste sempre un modo per tornare a essere buoni"!
  • L’ultima lezione. La vita spiegata da un uomo che muore!L’ultima lezione. La vita spiegata da un uomo che muore! “Non so come si fa a non divertirsi. Sto per morire e mi diverto. E ho intenzione di continuare a divertirmi per ogni singolo giorno che mi resta. Perché non c’è altro modo di vivere.” un' ultima lezione per realizzare i vostri […]
  • Umorismo al tempo del COVID-19!Umorismo al tempo del COVID-19! Anche coloro che prendono la situazione con la corona virus molto sul serio, in questi giorni non perdono l'occasione di rilassarsi con il sano umorismo, scherzando in gran parte a proprie spese. L'umorismo è la migliore medicina.
  • Rolling Stones – Living in a ghost townRolling Stones – Living in a ghost town Tornano, dopo 8 anni di attesa, i mitici Rolling Stones con un nuovo singolo dedicato al mondo ai tempi del COVID-19.
  • Living in A Ghost Town dei Rolling Stones!Living in A Ghost Town dei Rolling Stones! Il gruppo britannico The Rolling stones, dopo una pausa di otto anni, ha finalmente pubblicato un nuovo singolo - "Living In A Ghost Town".
  • PASQUARANTENA – Roby SantiniPASQUARANTENA – Roby Santini > 12 Aprile 2020 : una Pasqua davvero difficile da dimenticare. Una Pasquarantena.. in questo momento di tristezza, ben venga qualunque cosa capace di strapparci un sorriso e regalarci anche un solo battito di gioia. Roby […]
  • INPS – La Sora CesiraINPS – La Sora Cesira Chi riuscirà a vincere i 600 euro del videogioco INPS? Se lo chiede a suon di musica la Sora Cesira, rispolverando un classico della musica anni 70/80, YMCA dei VILLAGE PEOPLE (1978).

2 Commenti su “Nel mare ci sono i coccodrilli (Fabio Geda)”

  • Sudabeah 9 Novembre, 2011, 22:54

    -Ecco, mi racconti altre cose dell’Afghanistan, prima di continuare?..Di tua madre, o dei tuoi amici. Dei parenti. Di com’era fatto il tuo paese.-Non voglio parlare di loro, non voglio parlare nemmeno dei luoghi. Non sono importanti. I fatti, sono importanti. La storia, è importante. Quello che ti cambia la vita è cosa ti capita, non dove o con chi. –

Trackbacks

  1. Nel mare ci sono i coccodrilli (Fabio Geda)

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: