L’arte degli “Akkuerelli” in mostra a Conegliano

-La neve-acquarello su cartoncino, cm 27x23

 

L’arte della pittura torna a ritagliarsi uno spazio su bafan.it. Dalle colline trevigiane, grazie alla segnalazione di “alkymy.it” vogliamo consigliarvi una mostra che ha per protagonista la tecnica pittorica dell’acquerello.

.

Da Domenica 24 Novembre fino al 8 Dicembre, infatti,  è possibile visitare la mostra “Akkuarelli” di Maurizio Gagno, un’artista trevigiano che da quasi trentanni si dedica all’arte della pittura.

L’esposizione si terrà presso la galleria “Spaziocultura di Artestoria” a Conegliano, che sarà possibile visitare GRATUITAMENTE  dal lunedì al venerdì 9-12 e 16-18,  sabato e domenica 16-19 (per altri orari a richiesta 340-7187608).

 

loca A4G

 

Questa è soltanto l’ultima delle mostre e concorsi di cui è protagonista Maurizio, in passato ha partecipato ad altre  numerose esposizioni tra cui:

Galleria de Tuoni Arte (Treviso)
Galleria La Loggia (Udine)
Galleria del Circolo Artisti ITERARTE (Bologna)
Galleria Babele di Gemona (UDINE)
Casa Gaia da Camino di Portobuffolè (Treviso)
Casa dei Carraresi (Treviso)
Villa Benzi – Caerano San Marco (Treviso)
Collettiva Ottorino Stefani – Montebelluna (Treviso)
Arte Fiera di Longarone (Belluno)

Ammirando il suo straordinario talento artistico, non mi rimane che augurargli  altre numerose e soddisfacenti rassegne.

.

Prima di lasciarvi voglio però presentarvi l’artista…

.

Maurizio GagnoMaurizio Gagno è nato a Spresiano (Treviso) nel 1957.
Fin da bambino ha subito dimostrato grande interesse per l’arte e in particolare per la pittura. Con questa solida vocazione, nel 1986 entra a far parte del Gruppo Artistico Spresianese. In questa nuova realtà artistica, lo sviluppo ed il perfezionamento delle proprie qualità tecniche subiscono una significativa accelerazione, tanto da diventare in un primo tempo assistente ai corsi del prof. Amabile e del prof. Favotto ed in seguito docente lui stesso di alcuni corsi di acquerello. Questa tecnica particolare, a conferma di una precisa scelta stilistica, lo ha portato ai vertici della sperimentazione fino all’astrattismo.
Negli ultimi anni Maurizio Gagno si dedica quasi esclusivamente all’acquerello: modifica la pennellata, che si fa di tocchi veloci e filamentosi. Tale metodo, quasi un inno al divisionismo, dà modo di ottenere, grazie al lavoro di accostamento, infiniti giochi cromatici. La natura rimane l’indiscutibile musa ispiratrice; quelli che ritrae sono angoli di un paesaggio visti in un viaggio o camminando lungo la campagna veneta. Affiancando le opere di questi ultimi anni, sarà facile osservare la ricerca che sta alle spalle del suo lavoro.

.

 

…PER FINIRE, ALCUNE SUE  OPERE

-Fra terra e cielo-acquarello su cartoncino, cm 28x20

Fra terra e cielo

.

-L'albero bianco- acquarello su carta, cm 45x47

L’albero bianco

.

-Temporale in Laguna- acquarello su gesso, cm 80x80

Temporale in laguna

.

-Nautilus-acquarello su cartoncino, cm 28x20

Nautilus

.

La sua biografia e i dipinti pubblicati in questo articolo, assieme a molte altre notizie  li potete trovare visitando il suo sito mauriziogagno.it



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 276 articoli su BAFAN.IT.

Articoli correlati

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004