L’Aquila: dalle rovine riemerge un’antica cappella!

Durante gli scavi per la rimozione delle rovine dalla chiesa di S. Maria Paganica, situata nella zona rossa del centro storico dell’Aquila, è stata effettuata un interessante scoperta!

Il recente terremoto che ha sconvolto l’Aquila e buona parte dell’Abruzzo, ha completamente squarciato l’edificio provocando il crollo dell’abside e dell’intera copertura

La sua edificazione risale ai primi anni del XIV secolo, come testimonia anche la data (1308) incisa nell’architrave del portale principale, ma la chiesa è stata nel tempo sottoposta a numerosi restauri, soprattutto in seguito ad eventi tellurici, tra cui è doveroso ricordare il distruttivo terremoto del 1703

La scoperta si deve alla certosina e delicata operazione di rimozione e smaltimento delle macerie dall’edificio, condotta come si trattasse di uno scavo archeologico

Sotto 7 metri di macerie è venuto fuori materiale inedito che risale a prima del terremoto del 1703, data probabile della scomparsa della cappella

Dopo 307 anni e qualche sisma , la storia ritorna a vedere la luce!

Non ci resta che attendere ulteriori notizie dalla zona degli scavi, consci che anche da una tragedia possa nascere un fiore e speranzosi che sia di buon auspicio per la rinascita di tutta l’intera zona, duramente colpita dal sisma!



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 844 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004