La regola dei 5 secondi non è valida: non conta quanto tempo un oggetto resta per terra!

Se non avete capito di cosa stiamo parlando vuol dire che non conoscete la “regola dei 5 secondi” tanto cara ai genitori e non solo, che recita testualmente che se un cibo o oggetto resta a terra per meno di 5 secondi dopo la caduta può essere tranquillamente mangiato o rimesso in bocca (leggi ciuccio dei bambini)

Se il ciuccio del vostro bambino cade e resta a terra per meno di 5 secondi, o un boccone di cibo, la regola vuole che si possa usarlo tranquillamente, o mangiarlo se  è il caso.. ma questo non è vero!


A dircelo è il  Dr. Roy M. Gulick, capo della divisione di malattie infettive presso il Weill Cornell Medical College in un articolo apparso sul New York Times

“Mangiare del cibo caduto per terra  costituisce un rischio per la salute a causa della possibile ingestione di batteri e  successive malattie gastrointestinali ed il tempo in cui  il cibo resta per terra non cambia il rischio.”

Anche tenendo conto dei vari possibili fattori che potrebbero influenzare il contagio, quali il tipo di cibo, i materiali di eventuali oggetti o del pavimento, se ci sono batteri per terra, questi si aggrapperanno  quasi immediatamente all’avvenuto contatto

La fonte scientifica, se ancora non ci credete, è uno studio condotto della Clemson Univeristy e pubblicato nel 2007 sul  Journal of Applied Microbiology e che potete sfogliare cliccando su questo link:  Residence time and food contact time effects on transfer of Salmonella Typhimurium from tile, wood and carpet
I ricercatori testarono vari materiali contaminati con la salmonella, facendovi cadere sopra per vari secondi (30, 60 5 secondi) degli oggetti e controllando poi il grado di infezione raggiunto

Il risultato fu che non era tanto il tempo di esposizione a cambiare le carte in tavola, visto che il contagio era quasi immediato, quanto il tempo in cui i batteri erano rimasti sull’oggetto contaminante; ad ogni modo riscontrarono la presenza di diverse  migliaia di batteri per centimetro quadrato sulla superficie degli oggetti contaminati anche dopo 24 ore, e centinaia sono sopravvissuti sulle superfici per ben quattro settimane

Ricordiamo inoltre che  bastano 10 batteri della salmonella per contrarre la gastroenterite

QUINDI?

Fate vobis..  salmonella a parte non è un bene nemmeno vivere in un mondo sterilizzato!

Siamo sopravvissuti per millenni senza salviette disinfettanti.. possiamo continuare a farne senza!

Certo un po d’attenzione aiuta ad evitare danni peggiori e falsi detti come quello dei 5 secondi non aiutano, ma non tutti i batteri vengono per nuocere!

 



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 831 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

3 Commenti su “La regola dei 5 secondi non è valida: non conta quanto tempo un oggetto resta per terra!”

  • anna 26 maggio, 2011, 12:21

    E’ cresciuto il gatto nero! 😛
    Cmq il ciuccio di Simone lo sterilizziamo ben bene!

  • Bafan 26 maggio, 2011, 19:51

    😆 😆
    Non è il ciucio di Simo!
    E’ un ricordo di quello più grande! :mrgreen:
    Figurati se lo davo al gatto.. con tutto il rispetto per il gatto! 😆

Trackbacks

  1. Alkymy » Blog Archive » Cosa usare per pulire un oggetto dei nostri bambini? Tre passate con acqua salina!

Cosa fai? Non dici Nulla?

Quello che pensi e' importante per noi.. non lesinare commenti!


Se possiedi un Avatar o meglio un Gravatar questi verra automaticamente inserito!

Non hai un gravatar ? Puoi averne uno tutto tuo qui : FREE GRAVATAR


E da oggi puoi postare commenti usando il tuo Facebook ID


Come vedi non hai scuse!

Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.


Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: