Inferno – Dan Brown!

“Cerca, trova”, mentre queste parole risuonavano nella sua testa, Robert Langdon si svegliò in un letto d’ospedale senza ricordare dove si trova e come ci fosse arrivato. Inoltre, non può nemmeno spiegare l’origine di un oggetto misterioso trovato tra le sue cose. Si tratta di una capsula al titanio per materiale biologico contenente qualcosa di molto prezioso e programmata per essere aperta solo da lui. Dopo si scopre che questo oggetto proietta le immagini dall’Inferno dalla “Divina Comedia” di Dante, solo un po’ cambiate, in modo che contengono le tracce che lo aiuterano a risolvere il mistero.

Il mistero da svelare sarebbe un capolavoro mortale che minaccia l’umanità intera, ma ben nascosto in un posto che nessuno sa dove si trova. Solo il professore Langdon sarebbe in grado di leggere tutti indizi dalle immagini dell’Inferno e piano piano scoprire anche il posto dell’oggetto nascosto.

Sarebbe tutto facile se forse lui ha tempo a disposizione, ma la scadenza che lascia virus letale in aria è vicina e per di più qualcuno lo vuole morto. Nela sua corsa con il tempo gli aiuta la dottoressa Sienna Brooks e unendo le loro capacità riescono a scapare ai suoi inseguitori e nello stesso tempo trovare i punti precisi per leggere indicazioni segnate nelle immagini cambiate dell’Inferno.

A parte l’avventura, l’altra componente del libro a me è sembrato come una, diciamo, “guida turistica”. Libro inizia a Firenze, prosegue a Venezia e termina a Istanbul. Anche se è nel pericolo mortale Langdon attraversa gran parte di Firenze che comprende Duomo, Giardino di Boboli, Palazzo Pitti ecc., analiza molte opere d’arte, e tutto è accompagnato con le storie e spiegazioni storiche. La stessa cosa si ripete a Venezia, la quale descrive in moltissime paggine prima che si scopre Istanbul come l’ultima destinazione del suo viaggio.

Devo dire che questo stile di scrittura molto allontana e ricopre la tema principale del libro. Leggere cosi tante descrizioni della storia è un po’ noioso in un libro di avventura con una corsa con il tempo, misteri e codici da scoprire. Se voglio leggere la storia di queste città prendo un libro di storia e so esatamente cosa leggo. Qui, la vera avventura e la tensione, ma sopratutto la corsa con il tempo si scioglie velocemente.

Comunque, la vera tema principale sarebbe la questione della sopravvivenza dell’umanità. La Terra è strapopolata, vive quasi sette miliardi di persone, è questo diventa ora una minaccia per la nostra sopravvivenza perché secondo alcuni dati, la popolazione ottimale della Terra è di quattro miliardi.

Più persone vivono, hanno bisogno di produrre più cibo. Tuttavia, con la crescita del numero di persone aumenta il territorio urbano e l’aree per la produzione alimentare diminuisciu. Grande popolazione ha bisogno di tanta acqua potabile, ma, dall’altra parte, porterebbe alle consequenze molto più gravi come: l’aumento della temperatura globale, creerà una mancanza di ozono, accelera il consumo delle risorse oceaniche e l’estinzione delle specie, aumenterà la concentrazione di CO2, causerà la scompasa delle foreste ecc.

Tutto ciò potrebbe portare all’apocalisse globale, dove tutti combatterano per se stessi, fino alla terza guerra mondiale. La riduzione della popolazione umana risolverebbe questi problemi.

Transumanismo viene dato come una soluzione evolutiva del problema, però per raggiungere il Paradiso, è necessario purificare i peccati nel Purgatorio e ancora prima, il mondo intero deve passare attraverso l’Inferno. E per far funzionare tutto serve solo un fanatico che si ocuperebbe per la nostra salvezza. E che questa prima fase abbia inizio!

Questi sono punti elementari trattati in questo libro, ma devo dire che ero rimasta delusa alla fine del libro perché la missione di Langdon non avrà un fine che sicuramente tutti si aspettavano.

Comunque, non è la mia intenzione di sminuire questo libro, ma forse sono io che mi aspettavo qualcosa che mi tenesse totalmente incollata alle pagine, come altri suoi libri, e mi trasmettesse maggiori brividi che un buon thriller dovrebbe, a mio parere, dare al lettore.

 

Dan Brown Dan Brown

Nato a Exeter, nel sud del New Hampshire, il 22 giugno 1964. Dopo i suoi studi all’Amherst College e la laurea conseguita presso la Phillips Exeter Academy si trasferisce in California per tentare la carriera di pianista, autore e cantante. Torna però nel New Hampshire nel 1993 e diventa docente universitario di inglese nella sua vecchia scuola, la Phillips Exeter continuando nel frattempo ad approfondire i suoi studi di storico dell’arte.

I suoi primi tre libri ebbero un riscontro medio, ma il quarto romanzo, Il codice Da Vinci, divenne un bestseller, salendo in cima alla lista dei New York Times Best Seller già nella prima settimana di pubblicazione, nel 2003. Con le oltre 80 milioni di copie vendute, il Codice è da considerarsi tra i libri più conosciuti e venduti al mondo. Ha scritto anche Angeli e demoni, Il simbolo perduto, Crypto, La verità del ghiaccio, Inferno e ultimo libro Origin.



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 50 articoli su BAFAN.IT.

Articoli correlati

  • Il simbolo perduto – Dan BrownIl simbolo perduto – Dan Brown Una nuova avventura attende il professore di Robert Langdon; misteri, codici e massoneria si intrecciano in quest'ennesimo capolavoro di Dan Brown.
  • Crypto (Digital Fortress) di DAN BROWNCrypto (Digital Fortress) di DAN BROWN L'NSA possiede un supercomputer in grado di decodificare velocemente qualunque testo cifrato e controllare la posta elettronica di chiunque. Il suo scopo è quello di prevenire eventuali minacce per la sicurezza nazionale, grazie […]
  • La via d’oro di James Rollins (Lo abbiamo letto per voi)La via d’oro di James Rollins (Lo abbiamo letto per voi) Cosa accade nella mente del lettore quando, dopo aver finito di leggere un libro, si ritrova a correre in libreria per acquistare un altro volume dello stesso autore? E’ quanto ci è accaduto dopo aver letto "La via d'oro"! James […]
  • Angeli e Demoni Conosciamo "Angeli e Demoni" di Dan Brown, un thriller mozzafiato e dai risvolti scientifico-religiosi
  • La verità del ghiaccio – Dan BrownLa verità del ghiaccio – Dan Brown La Nasa ha localizzato un meteorite sotto i ghiacci dell'Artico e sembra che contenga fossili di insetti che proverebbero una volta per tutte l'esistenza di vite extraterrestri. Sarà tutto vero o solo una manovra a fini politici? La […]
  • Dannati- Glenn Cooper (l’abbiamo letto per voi)Dannati- Glenn Cooper (l’abbiamo letto per voi) Immagina di trovarti in un mondo simile al nostro, ma completamente diverso. Un mondo dove sono confinati tutti i malvagi vissuti sulla Terra. Un mondo dove tu sei l’unico «vivo». Quel mondo è l’Inferno e tu hai un solo obiettivo: […]
  • Il primo giorno! (Marc Levy) – Lo abbiamo letto per voiIl primo giorno! (Marc Levy) – Lo abbiamo letto per voi Tutto al mondo ha un suo inizio, quel piccolo lasso di tempo in cui si passa dal nulla all'esistenza, in cui la chimica diventa vita e la montagna diventa sasso. Così come ogni goccia d'acqua e qualsiasi atomo di polvere, anche le cose […]
  • Il terzo gemello di Ken FolletIl terzo gemello di Ken Follet In questo romanzo di Ken Follet la biogenetica e la clonazione umana sono al centro dei riflettori. Tina lo ha letto per noi.

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: