Il cielo del 2013 riserva molte sorprese: in arrivo comete e asteroidi!

cometa

 

Ed eccoci qui, incolumi dopo la fine del mondo non prevista dai Maya, a guardare avanti, cercando di rubare dettagli sul nostro futuro alle stelle!

Se politicamente ed economicamente la situazione del 2013 non appare certamente rosea, se il nostro pianeta non sembra nelle migliori condizioni, vessato dal riscaldamento globale e sempre prodigo di disastri atmosferici, qualcosa di bello può arrivare “forse” dall’osservaziopne della volta celeste; il nuovo anno sembra infatti promettere molto agli appassionati di astronomia.

Il 2013, astronomicamente parlando, non ci farà mancare davvero nulla; sono infatti previste eclissi di Luna, un paio di passaggi ravvicinati di meteore e ben due comete (quando niente quando troppo!), oltre alle solite piogge di stelle cadenti.

 

Il primo appuntamento dell’anno è fissato a breve: il  9 GENNAIO 2013, alle ore 12.43, un grosso sasso dello spazio ci sfiorerà, passando ad una distanza di soli 15 milioni di Km dalla nostra testa; il suo nome è Apophis è ha un diametro di circa 300 metri.

apophis

Per ora Aphopis, scoperto il 19 Giugno del 2004 presso il Kitt Peak National Observatory in Arizona, non spaventa nessuno, ma le previsioni parlano di altri suoi ben più pericolosi passaggi previsti rispettivamente nel 2029 ( le previsioni parlando di una distanza dal nostro pianeta di soli 35.000 Km), nel 2036 e nel 2068, anni  in cui la “paura” di una collisione è tutt’altro che remota!; l’attuale passaggio servirà infatti ad affinare i calcoli mediante i rilievi delle attuali traiettorie, per poi calcolare precisamente i suoi futuri passaggi!

 

asteroide

 

Per San Valentino, ovvero per il 15 Febbraio, è atteso invece il passaggio di 2012 DA14, un altro piccolo sasso spaziale ( 50 metri di diametro) che   passerà però molto più vicino del suo collega, sfiorando la terra per soli  35.000  Km , più o meno la distanza stimata per Aphopis nel 2029!

Pericoli reali non dovrebbero essercene, tranne per qualche nostro satellite in orbita che potrebbe avere la sfortuna di incrociarne la rotta; 2012DA14 sarà però facilmente osservabile anche dall’Italia, anche con un piccolo binocolo!

 

Per Pasqua è atteso l’arrivo di Panstarrs (nome scentifico 2014 L4), la prima delle due comete attese quest’anno, che nel mese di Marzo disterà dalla Terra circa 50 milioni di chilometri.

 

Difficile pronosticare quale delle due comete sarà quella più spettacolare, visto le molte dinamiche in gioco; le previsioni però puntano tutto su Ison, la seconda cometa attesa quest’anno, e che se tutto andrà per il meglio, ci regalerà un Natale con una vera “stella cometa”; roba da film insomma!

 

Ison, che deve il nome al piccolo osservatorio Russo in cui fu scoperta per la prima volta, lo scorso 21 Settembre 2012, dal bielorusso Vitali Nevski e dal russo Artyom Novichonok, sarà visibile da Novembre 2013 a Gennaio 2014 e se sopravvivrà  al nostro astro, dal quale passera a soli 1,5 milioni di Km di distanza, promette davvero di essere una tra le più belle viste nei nostri cieli negli ultimi 100 anni.

Ison dovrebbe raggiungere un grado di luminosità pari a quello della nostra Luna, (punte massime previste nel mese di Dicembre) risultando visibile  (ma siamo nel campo delle previsioni) anche in pieno giorno.

 

Tra una cometa è l’altra, potremo gustarci un paio di eclissi parziali di Luna il 25 Aprile ed il 19 Ottobre (eclissi di penombra), e le solite piogge di stelle cadenti,  le Perseidi (picco previsto tra l’11 e il 12 Agosto)  e le Geminidi, (picco previsto tra  il 13 ed il 14 Dicembre).

 

Ricapitoliamo gli appuntamenti stellari di questo 2013:

 

– 9 Gennaio 2013, ore 12.43: passaggio a 15 milioni di Km dell’asteroide Apophis (300 metri di diametro).

– 15 Febbraio 2013: passaggio a 35.00 Km di distanza dell’asteroide 2012DA14 (50 metri di diametro).

– Marzo 2013: passaggio della cometa Panstarrs.

– 25 Aprile 2013: eclissi parziale di Luna.

– 11 e 12 Agosto: le stelle cadenti delle Perseidi.

– 19 Ottobre 2013: eclissi parziale di Luna (eclissi di penombra).

– Novembre a Dicembre 2013: Passaggio della cometa Ison.

– 13 e 14 Dicembre: stelle cadenti delle Geminidi

 

Curiosità sulle comete:

 

Nonostante appaiono ai nostri occhi terrestri dei splendidi astri luminosi e con una lunga coda scintillante, questi corpi astronomici sono in realtà degli scuri sassi composti di ghiaccio di biossido di carbonio, metano e acqua , polvere cosmica e vari elementi, residui della formazione dei pianeti.

Normalmente risiedono in lontanissime aree del nostro Sistema solare, tra le quali quella denominata la nube di Oort, per poi partire per il loro viaggio attorno al sole; è proprio in prossimità del nostro astro che appare la coda, frutto dei violenti urti sulla superficie dell’asteroide, delle radiazioni e particelle solari, che causano una nube di grani di polvere poi illuminati dalla luce del Sole stesso.

 

Kuiper oort (foto da Wikipedia)

 

Alcune di queste comete avevano persino una doppia coda che può arrivare a misurare centinaia di milioni di chilometri, ma che in definitiva è composta di sola finissima polvere.. polvere di stelle!

 

cometa Hale-Bopp

 

Per ulteriori dettagli sugli eventi in programma vi diamo appuntamento, sempre su queste pagine, nei mesi a venire.

 

Vi lasciamo per ora con l’ennesimo buon 2013 e mi raccomando,

occhi al cielo e piedi ben piantati per Terra!

 

 



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 848 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

2 Commenti su “Il cielo del 2013 riserva molte sorprese: in arrivo comete e asteroidi!”

  • manolo 9 gennaio, 2013, 17:05

    “La voce delle stelle, ascolterò stasera,
    voce suadente che rimarrà impressa nella mente.

    Mi parlerà… dei mille e più misteri
    racchiusi nel manto dell’immenso cielo.

    Non mi racconterà… di Dame e Cavalieri
    e fatati castelli né di amori spenti e indomite fiammelle.

    Mi parlerà… di galassie sconosciute
    nebulose planetarie paesaggi cosmici
    navicelle spaziali e di extraterrestri.

    Stasera ascolterò… la voce delle stelle
    arriverà dalla nube di Oort …e parlerà d’amore.” (almeno si spera)
    – Olga Stella Cometa-

  • Bafan 9 gennaio, 2013, 23:38

    Intanto il primo asteroide è passato senza lasciar danni, anche se poi si è scoperto essere più grosso del previsto!
    Bella la poesia, ma non conosco la poetessa! 😀

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004