HALLOWEEN .. Operazione Zucca (parte 2)

Ormai ci siamo!

 

Halloween è iniziato da un pezzo ed i non viventi sono ormai tra noi!;  d’altronde si dice che la notte tra il 31Ottobre ed il 1 Novembre tutto sia permesso, compreso ai non viventi ed alle forze dell’oscuro e dell’ignoto di venire sulla terra!

Sara vero?

 

..ma da dove nascono questi miti e leggende?

 

Halloween è un connubio di varie festività più o meno pagane, che la Chiesa ha tentato nei secoli di coprire con Ognissanti; dalla festa di Samhain, (o samonio in alcuni casi ) dove si festeggiava l’ultimo raccolto e l’inizio dell’inverno, alla tradizione irlandese di scolpire lanternini con le rape..

Leggiamo su Wikipedia:

 

Questo era il periodo più magico dell’anno: il giorno che non esisteva. Durante la notte il grande scudo di Skathach veniva abbassato, eliminando le barriere fra i mondi e permettendo alle forze del caos di invadere i reami dell’ordine ed al mondo dei morti di entrare in contatto con quello dei vivi. I morti avrebbero potuto ritornare nei luoghi che frequentavano mentre erano in vita, e celebrazioni gioiose erano tenute in loro onore. Da questo punto di vista le tribù erano un tutt’uno col loro passato ed il loro futuro. …

 Samhain è una festa mitico-rituale che presenta evidenti aspetti di culto orgiastico, di rottura delle norme tradizionali e di riti di propiziazione e fecondazione.

 A quest’ultimo proposito antichi testi gaelici irlandesi parlano di sacrifici di primogeniti di animali (è dubbio che venissero eseguiti anche sacrifici umani), offerti all’idolo Cromm Cruaich (“Testa del Tumulo”). Tale uso crudele sarebbe stato abolito da San Patrizio (” Dindshenchas di Mag Slecht “; Vita Triplice, I, 90-91)”

Insomma, per farla breve, questa notte è sin dalla notte dei tempi dedicata a rituali mistici ed improntati sull’incontro tra morti e vivi, tradizione poi ripresa e tradotta nelle attuali moderne tradizioni di Halloween.

 

E le zucche? Che origini hanno?

La tradizione di intagliare le zucche, o meglio l’intaglio di Jack O’ Lantern ,  ha origini scozzesi e/o irlandesi, dove era tradizione intagliare delle rape e farne delle lanterne per ricordare le anime bloccate nel Purgatorio.

Successe che gli scozzesi ed irlandes,i immigrati nel Nord America, non trovando rape da incavare, scoprirono la zucca, disponibile in grandi quantità e molto più grande e facile da intagliare.

 

Chi è Jack o’ lantern?

(da Wikipedia )

“Un Jack-o’-lantern (in italiano Giacomo il lanternino) è una zucca lavorata a mano, tradizionalmente adoperata nei paesi di cultura anglosassone durante la ricorrenza di Halloween.

 Privata della polpa interna, la zucca assume la forma di un involucro vuoto che, cesellato opportunamente, vuole richiamare la sagoma di un volto.

 Una fonte di luce, usualmente una candela, viene inserita all’interno della zucca.

 In seguito la calotta superiore, prima recisa, viene impiegata a mo’ di coperchio, in maniera che il chiarore dello stoppino rischiari la sagoma dall’interno, mettendo in luce i tratti della sagoma intagliata”

Ed ecco la nostra zucca intagliata che ha un nome, Jack, come il nostro gatto nero, ed  una bella storia a giustificare il tutto; una storia che ha origini nella vecchia e misteriosa Irlanda..

 

 

La storia di Jack o’ lantern

(..o almeno una delle versioni)

Jack era un astuto e avaro fabbro irlandese,  che amava molto ubriacarsi e giocare d’azzardo.

 Accadde un giorno che al bar incontrò il diavolo..

Era la sera del 31 Ottobre, quando, dopo l’ennesima sbronza, il Demonio apparve a Jack, intenzionato ad impossessarsi della sua anima da peccatore.

 Jack , deciso a tentare il tutto per tutto, chiese al Diavolo che gli venisse concesso di bere un ultimo bicchierino.

Il diavolo, di buon umore, acconsentì alla richiesta del vecchio ubriacone, che però iniziò subito a lamentarsi di non avere nemmeno un soldo per pagare la consumazione e pregò il Demonio di trasformarsi in una moneta da 6 pence.

Il diavolo fece buon viso a cattivo gioco e acconsentì di nuovo alla richiesta.

Avvenuta la mutazione, Jack afferrò velocemente la moneta e la mise nel suo portafoglio, che nemmeno a dirlo aveva una croce d’argento sopra.

Il demonio si trovò preso in trappola e per riottenere la libertà accettò di posticipare di un anno la sua morte.

 

La vigilia di Ognissanti seguente, il Diavolo si ripresentò per ottenere l’anima dell’uomo.

Questa volta Jack gli propose una scommessa: non sarebbe più riuscito a scendere da un albero.

Il Diavolo sorrise ed accettò, salendo su un albero di mele lì vicino.

Fu allora che Jack incise sulla corteccia una croce, che impediva al Diavolo di saltare giù.

Soltanto dopo un lungo battibecco i due giunsero ad un compromesso: in cambio della libertà, il diavolo avrebbe dovuto risparmiare la dannazione eterna a Jack.

La vita riprese il suo corso, ma Jack non cambiò affatto, non imparando niente dall’incontro avuto, ma anzi cullandosi sul fatto che non sarebbe più andato all’inferno, commise tanti peccati.

La morte arriva per tutti e giunse anche per Jack.. salito al cielo che fu bussò al Paradiso , ma solo per essere cacciato via.

Si presentò dunque all’Inferno dove però il diavolo gli ricordò “cordialmente” il patto fatto, dicendosi ben contento di lasciarlo errare per sempre, come anima tormentata; lo scacciò quindi a pedate!

All’osservazione che fuori era freddo e buio, il demonio gli tirò un tizzone ardente (eterno in quanto proveniente dall’Inferno), che Jack posizionò all’interno di una rapa che aveva con se, facendone un lanternino.

Cominciò da quel momento a girare senza tregua alla ricerca di un luogo di riposo sulla terra.

Halloween sarebbe dunque il giorno nel quale Jack va a caccia di un rifugio.

Gli abitanti di ogni paese sono tenuti ad appendere una lanterna fuori dalla porta per indicare all’infelice anima che la loro casa non è posto per lui.

Inoltre si dice che i fuochi fatui presenti nei cimiteri altro non siano che Jack che ancora vaga alla ricerca di una dimora eterna!

 

Avete imparato qualcosa di nuovo su questa festa?

 

Un misto di riti celtici e tradizioni islandesi dunque, miscelate e riviste dal popolo americano e condite poi con tutti gli elementi orrorifici  provenienti dal cinema.

Ecco dunque streghe, vampiri, mostri orribili, aggirarsi per le vie e bussare alle case per il classico rito del “dolcetto o scherzetto”.

Anche questo ha un suo perché..

La pratica di travestirsi il giorno del 31 Ottobre e chiedere porta a porta doni in cibo nasce nel Medioevo, sempre in Irlanda.

Si tratta di della pratica tardo medioevale dell’elemosina, quando la gente povera andava porta a porta ad Ognissanti (il 1° novembre) e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defunti (il 2 novembre)

(Fonte wikipedia)

 

La vostra zucca è pronta?

 

La nostra lo è da un pezzo..

 

 

 

 

Buona festa a tutti allora!

 

 

 

 



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 854 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

  • HALLOWEEN .. Operazione Zucca (parte 1)HALLOWEEN .. Operazione Zucca (parte 1) La magica notte di Halloween è ormai prossima e non possiamo davvero aspettare oltre! L'ora è giusta per dare inizio ai preparativi e per realizzare il nostro talismano contro le anime perse! Stiamo parlando della classica zucca di […]
  • Jack O’Lantern, l’uomo intrappolato tra cielo e terra – La vera storia di HalloweenJack O’Lantern, l’uomo intrappolato tra cielo e terra – La vera storia di Halloween Stingy Jack è forse il vero padre di Halloween. La storia che stiamo per raccontarvi vede la luce nella magica terra di Irlanda, per poi attraversare gli oceani insieme agli immigrati di questo paese, approdando nelle fertili Americhe e […]
  • BafanZuc 2013 – Halloween night!BafanZuc 2013 – Halloween night! Le tradizioni fanno presto a mettere radici, almeno dalle nostre parti! Quest'anno in verità ci siamo portati avanti ed abbiamo realizzato a tempo di record la nostra personale zucca 2013, ottimo deterrente per tutti gli spiriti maligni […]
  • BafanZuc 2015 – Anche quest’anno siamo pronti!BafanZuc 2015 – Anche quest’anno siamo pronti! Precisi e puntuali, come la morte, anche quest’anno ci siamo attrezzati al meglio per affrontare la festa di Ognissanti: All Hallows’ Eve – Halloween! Ci abbiamo dato dentro con coltelli e seghe elettriche e, non sapendoci più fermare, […]
  • Halloween.. Aspettando l’ “Operazione Zucca”Halloween.. Aspettando l’ “Operazione Zucca” Ehi, la notte di Halloween, la notte in cui tutto è possibile, sta per arrivare! Manca davvero poco! Perchè farsi cogliere impreparati? Perché non preparare una zucca da mettere alla finestra? Noi ci abbiamo provato ed i risultati […]
  • Bafanzuc 2014 – Operazione riuscitaBafanzuc 2014 – Operazione riuscita Anche quest'anno ci siamo riusciti! Non è stato ne facile ne duro, ma solo divertente! L'operazione Bafanzuc 2014 si può dire archiviata, o no? Manca solo un augurio di buon divertimento ed il resto è solo festa! BUON HALLOWEEN ed […]
  • HALLOWEEN … Operazione Zucca 2012HALLOWEEN … Operazione Zucca 2012 Forse la zucca dello scorso anno non era propriamente tra le più artistiche del reame! Forse non lo è nemmeno quella di quest'anno.. però ci abbiamo comunque preso gusto ed anche la mano.. Questa è ad ogni modo la nostra ZUCCA […]
  • Halloween party! Istruzioni per l'uso per un magico Halloween party! Cena, idee e musica per una serata terribilmente spaventosa! Speriamo non a causa dei nostri suggerimenti!

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004