I Graffi … lo sapevate che?

Si chiama VITA questo ingranaggio!

Archivio per la categoria ‘Medicina’ .


Seleziona la pagina da visualizzare:



Il Seme maschile rende attive le femmine!

Scritto da Bafan The original Ottobre - 1 - 2009


semeNO, non state per leggere un articolo porno, o sexy!

Quello di cui oggi vi voglio parlare è un risultato curioso e simpatico, frutto di una ricerca scientifica condotta dagli studiosi dell’Universita’ di Leeds

Il seme maschile renderebbe le femmine piu’ attive, grazie alla presenza in esso di un ‘peptide sessuale’, una sostanza chimica stimolante

I ricercatori hanno riscontrata che le le femmine che si accoppiano durante il giorno non fanno l’abituale siesta quotidiana e svolgono le faccende in modo piu’ veloce e compulsivo

Quindi ho dedotto che chiunque abbia problemi con la propria compagna, che magari dorme troppo o non svolge alacremente e correttamente le faccende domestiche, potrebbe trovare una soluzione nei risultati della ricerca di cui vi parlavo, ovvero in  una buona dose di seme maschile al mattino!

Da secoli se ne vantano pregi e difetti.. chi lo ha proposto come maschera di bellezza, chi come elisir di lunga vita, e chi adesso come dose naturale di  adrenalina per il sesso femminile!!

Sia lode e gloria alla scienza ed alle sue ricerche!

Sesso come rimedio per i mali della coppia!;  non stiamo scoprendo niente di nuovo, vero?

Dov’è l’inganno?

Dove il malinteso?

L’inghippo si trova nell’oggetto delle ricerche, che non sono ahimè esseri umani, ma i moscerini della frutta, per gli amici drosofila melanogaster

Le femmine di questa specie diventano iper-attive se fanno sesso al mattino; e le faccende che svolgono?

Semplice:  fanno provvista di cibo, curano il nido, depongono le uova

Non stavamo parlando di femmine umane, ma di insetti!

C’è un però..

Il DNA del moscerino della frutta è biologicamente, molto più vicino all’ uomo di quanto non si possa immaginare: il suo Dna è simile per il 68%, e circa i 2/3 dei suoi geni sono presenti anche nel DNA umano, quindi possiamo dedurre che i 2/3 di questa ricerca sono applicabili anche alla nostra razza, tranne che per mera sfiga la relazione seme/attività non rientri nell’unico terzo differente!

moscerino della frutta

Ovviamente questo articolo, pur avendo basi scientifiche è stato scritto a solo scopo di celia e divertimento, ma se un domani si scoprisse che c’è del vero .. Bhe! , io sono pronto a fare la mia parte, andando a fare da REDBULL Naturale per le femmine umane che ne faranno richiesta nelle opportune sedi!

E’ una questione di disponibilità sociale!

:whistle: :D

..

… ..

Cosa potrà invece servire al maschio umano per ritrovare un po di slancio nella giornata?

Il sesso appaga,  svuota in qualche modo, per cui non mi sembra una cura; semmai potrebbe esserlo il desiderio o la prospettiva di far sesso a vitalizzare la sua giornata!!

In questo caso avremmo i 2 sessi in antitesi ancora una volta (è ahimè non è l’unica!!): chi si attiva facendo sesso al mattino e chi nella medesima condizione si disattiva!

Esiterà un compromesso?

Ai posteri l’ardua sentenza.. altrimenti .. propongo di tenere i maschi fissi a letto, pronti a donare la carica giusta alle femmine della razza, che in questo modo sarebbero libere di governare e arredare il mondo a loro piacimento!

E chissà che non sia questa la cura giusta per il nostro pianeta!

Moscerino della Frutta

Fonti ed Approfondimenti!

Articolo originale Università Leeds UK

DNA moscerini della frutta

L’Elisir di lunga vita Esiste!

Scritto da Bafan The original Settembre - 27 - 2009


vita_eternaEsiste l’elisir di lunga vita?

L’Elisir di lunga vita (in arabo: الإكسيرal-Iksīr) è una leggendaria pozione in grado di donare vita eterna e immortalità a chiunque lo beva la cui formula magica è andata persa!

Liberoso Guglielmi, il botanico ottantaquattrenne che ispiro’ Italo Calvino per la trama dell “Barone rampante” , dice di conoscerne il segreto!

Ne ha parlato durante un intervento al Festival della Salute che si tiene in questi giorni a  Viareggio (24/27 settembre 2009)

“Esiste una varietà incredibile di piante commestibili che non conosciamo nemmeno e che dovrebbero entrare a far parte della nostra dieta”, ha detto il botanico, aggiungendo che mangiare fiori e piante spontanee è un vero toccasana naturale per il nostro organismo

E’ questo il segreto, il vero elisir di lunga vita, nutrirsi di quello che abbiamo intorno e di cui ignoriamo oggi le vere proprietà nutrizionali e curative!

Un tesoro di informazione e conoscenza irrimediabilmente perduto!; eppure nell’antichità questo tesoro era ben noto e accuratamente tramandato!

“L’ideale sarebbe invogliare i bambini, che sono più propensi all’ascolto – ha detto Guglielmi nel corso del suo intervento – a riappropriarsi di queste informazioni

C’è un patrimonio incommensurabile racchiuso nei nostri giardini, un tesoro di cui abbiamo perso la mappa, ma che è li a portata di mano!

giardino

Non stiamo parlando di piante esotiche, misteriose, rare e irreperibili; Guglielmi ci parla di glicine e sambuco, tulipani e ortiche!

Erbe che calpestiamo ogni giorno e fiori di cui sin ora abbiamo gustato solo il profumo o ammirato la bellezza!

Dice lo studioso che ben  pochi sanno che ci sono dei fiori che oltre ad essere bellissimi, sono anche molto buoni”

Ed ecco alcune dritte gastronomiche:

sambuco

Provate ad imbottire con del formaggio morbido il tulipano o l’ibisco e vedrete che armonia di sapore!

Se amate il fritto il consiglio è di provare  piante come il glicinel’acacia, ma anche il sambuco!

Queste piante oltre che fritte sono ottime anche per fare delle splendide e gustose insalate

orticaL’ortica e’ invece consigliata per favorire la diuresi, per cui chi avesse problemi o volesse combattere la ritenzione idrica in modo naturale ed efficace è avvisato!

Sono tante le piante naturalmente disponibili nei nostri giardini, di cui non abbiamo mai valutato un uso alternativo a quello puramente decorativo

Il botanico ci lancia un altro consiglio, valido anche per chi un giardino non c’è l’ha!

A volte basta poco per mangiare naturale e per risparmiare: ad esempio si può evitare di acquistare “gli spinaci che troviamo al mercato – ha continuato Guglielmi – che costano uno o due euro al chilo, si può mettere invece una vaschetta in balcone con delle piantine, basta un piccolo vaso per contenerne una decina”spinaci

Consigli preziosi da un vero  “guru verde” di fama internazionale!

Gugliemi deve l’inizio della sua carriera di botanico, al padre di Italo Calvino, Mario,  che con il suo intervento fece ottenere al giovane Guglielmi una borsa di studio dal Ministero dell’Agricoltura

Fu in quell’occasione che Guglielmi ebbe modo di frequentare l’allora giovanissimo scrittore e di ispirare come dicevamo, la trama del famoso romanzo “Il barone rampante”

La ricetta per la vita eterna è nel nostro giardino, prenderne atto e ritornare alle nostre radici è un importante passo verso un mondo  più sano ed equilibrato, e perché no.. naturale!

Odore di erba tagliata è rilassante

Scritto da Bafan The original Agosto - 28 - 2009


taglia_erbaE’ l’ultima scoperta scientifica da capogiro e viene dall’altra parte del mondo!
Alcuni ricercatori Australiani, dopo aver condotto uno studio accurato e profondo, hanno stabilito che l’odore dell’erba tagliata rilassa e rende felici!!!
8O :whistle:
.
..Chissà quale “erba” hanno usato per gli esperimenti!!!
:lol: :angel:
.
Molti “ragassi” del mondo è anni che lo sostengono.. l’erba rilassa e rende felici.. e non è tanto quella tagliata, ma quella fumata!
=] :D
.
Scherzi a parte.. secondo questi ricercatori Australiani la colpa sarebbe di una sostanza chimica rilasciata durante il taglio che avrebbe effetti benefici sull’umore
Ovviamente parlavano dell’erba di prato appena tagliata.. non di cannabis per capirci!
(Almeno lo credo!!! :D anche se non ne sono completamente sicuro! :whistle: )
.
Gli stessi scienziati sono riusciti anche a riprodurre in laboratorio quest’odore sintetizzandolo in un profumo ribattezzato ‘Essenza Serena’, che dovrebbe ridurre lo stress e stimolare la memoria
Per i ricercatori, l’essenza lavora direttamente nell’area emotiva e della memoria

Per concludere.. c’è una possibilità remota.. ma ci tengo a precisare che è soltanto la mia stretta e personale opinione, ovvero che nel prato tagliato, oggetto degli studi, ci fosse magari un po di marijuana selvatica e che quindi…
:D ;-(
.
marijuana

..ma è solo un pensiero bacato .. molto personale!

:evil: :wink:

.

Fonte

Latte, esercizio e freghiamo l’INPS!!!

Scritto da Bafan The original Luglio - 29 - 2009


allattamentoBrutte notizie oggi per l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, per gli amici  semplicemente INPS, ovvero l’ente che sovraintende e governa il nostro futuro da vecchietti e che elargisce le famigerate pensioni, indi per antonomasia, l’ente statale che più tira i piedi alla nostra salute nella speranza di risparmiare ed evitare il fallimento!

Qualche arguto studioso ha fatto oggi la scoperta del latte caldo, o meglio, si è alzato stamattina ed ha urlato al mondo che bere latte aiuta a restare giovani e vivere di più!

AH!!,ma mio figlio lo sapeva già da un pezzo … lui vive di latte.. bastava farmi una telefonata e lo avrei messo in contatto con uno dei ricercatori dell’università’ di Bristol e dell’Istituto del Queensland, autori di questo studio!

Pensate che risparmio di tempo, e pensate anche che questa ricerca inizio’ addirittura  negli anni ’30, per poi riprendere nel 2005 quando sono state osservate le associazioni tra le cause di morte dei soggetti esaminati 65 anni prima e le loro diete durante l’infanzia

Secondo lo studio chi ha ricevuto un grosso apporto di calcio durante l’infanzia ha poi riscontrato un ridotto rischio di mortalità’ a causa di ictus

Ricapitolando.. ci sono voluti.. quanti? .. 30 e 70 fanno 2000 (la matematica si vede che è il mio forte!!!!) .. uhm.. siamo nel 2009.. 79 anni?

Ci sono voluti 79 anni per capire che il LATTE aiuta la vita.. ammazza!!

Considerando che praticamente nasciamo attaccati ad una mammella, organo preposto alla CREAZIONE del liquido di cui sopra, tranne poi spostarci a quello proveniente da altre mammelle, ma sempre latte, e che ogni essere di sesso maschile (o quasi tutti) passa il resto della sua vita a cercare delle mammelle a cui attaccarsi ( :D ), la considerazione finale non può che essere: ma si dovevano spendere tutti questi soldi e tempo per arrivare a questa conclusione BANALE?

Che poi a ben vedere la ricerca parla di ICTUS.. il calcio aiuta a non avere l’ictus.. per cui ancora non hanno ben capito tutto, è quindi pare ovvio che anche loro sono ancora attaccati ad una mammella..quella che gli rilascia i fondo (soldi)!

:lol: :D

Vabbè.. almeno sappiamo che il latte fa bene!

Quello che non sapevate (VOI) invece è che l’attività fisica aiuta la salute!

Lo sapevate già?

Impossibile.. dai non bleffate! …ma se hanno pubblicato questa ricerca da poco sul British Journal of Sports, come facevate a saperlo?

Non è possibile, dai!!!

Volete dirmi che questi ricercatori che hanno seguito per 17 anni 2.560 uomini della Finlandia dell’est, di eta’ compresa tra i 42 e i 61 anni, hanno fatto un lavoro extra, inutile?

Per favore! Siamo seri!

Non mi svilite cosi la ricerca!

fondinoQuesti onesti scienziati, in 17 anni di duri studi, hanno forse capito che una regolare attività’ sportiva aiuta il benessere fisico e addirittura riduce significativamente le possibilità’ di ammalarsi di cancro!

Forse.. riduce.. il cancro.. comunque fa bene!!!

Insomma, la medicina oggi ha fatto enormi passi avanti!

Tutti fuori all’aria aperta a fare ginnastica e dopo un bel bicchiere di latte.. OFFRE BAFAN!!!

ehm.. forse è il caso che l’aria aperta .. insomma è più sana in casa o palestra.. fuori mi pare sia un po inquinata..

eh!.. un ultima cosa: occhio al latte radioattivo o con pcb e amenicoli vari!

In pratica se non ti uccide.. probabilmente fa bene.. INPS permettendo! (e qui scatta una toccatina scaramantica ai gioielli di famiglia!

Buona palestra a tutti!

latte – Spunti offerti da :

– Bere latte fa vivere più’ a lungo (ANSA)

– Con esercizio meno rischio cancro (ANSA)

Influenza dei Suini: naturale o creata dall’uomo?

Scritto da Bafan The original Maggio - 14 - 2009


ricercatore_laboratorioOgni anno ci attende puntualmente, da qualche tempo a questa parte, un nuovo pericoloso ceppo influenzale
Siamo passati dalla SARS all’ AVIARIA, per giungere a quella suina, ed ogni volta si parla di pandemia e di animali contagiosi!
Ogni volta le immagini oniriche generate dalle notizie sfumavano nel dubbio che qualcuno avesse avuto qualche forma di amplesso con queste specie animali, cosi da rendere il virus capace del famoso “salto di razza”
Abbiamo immaginato contadini dormire ora con i polli, ora con i maiali e sempre poi però, nasceva sotto sotto il dubbio, che magari era tutta colpa di qualche “ricercatorucolo” stipendiato da multinazionali farmaceutiche, o da lobby militari!

Dove dorme la verità?

Dorme con i contadini cinesi, ritenuti colpevoli dell’aviaria, o con quelli messicani, rei di aver appestato il mondo con l’influenza suina?

O dorme invece con qualche ricercatore in qualche modo sovvenzionato?

Una notizia ANSA di quest’oggi rilancia i miei e vostri dubbi:

“Il virus della nuova influenza potrebbe essere nato in un laboratorio per errore umano
Lo sostiene il ricercatore australiano Adrian Gibbs.
In un articolo che ha inviato all’Organizzazione Mondiale della Sanità’ (Oms) e ai Centri statunitensi per il controllo delle malattie (Cdc),uno dei ‘padri’ dell’antivirale oseltamivir,sostiene che le caratteristiche genetiche del virus A/H1N1 sono tali da far supporre che sia stato coltivato nelle uova.
Un’ipotesi sulla quale l’Oms sta indagando”

Errore umano.. uhm!!!

Laboratorio.. uhm!

Intanto c’è chi ha eliminato o venduto VOLATILI ai tempi dell’aviaria,  e non ha consumato carne di pollo/tacchino, danneggiando chi di questo ci vive, e lo stesso dicasi per i maiali, e non per ultimo un intero paese (Messico) che di turismo ci vive e che ha visto crollare a picco le prenotazioni!

Insomma.. un danno economico rilevante.. per qualcuno!

Per altri..tutto guadagno!

Vero? :whistle:

P.S.:

In questa storia c’è di buono che l’organizzazione della sanità mondiale è davvero efficiente, e capace di gestire queste situazioni potenzialmente pericolose!

A rischio di generare allarmismi ed isterie, le pandemie vengono comunque velocemente circoscritte ed isolate!

Un plauso a queste agenzie! :wink:

Il suino che venne dal caldo!

Scritto da Bafan The original Aprile - 28 - 2009


maiali-infettiSi fa un gran parlare e sparlare della nuova PANDEMIA, ovvero della famigerata influenza dei suini!

E’ d’uopo ogni anno spaventarsi per qualcosa: è stato il turno della febbre dei polli, poi venne la mucca pazza, la SARS ed infine la paura dell’aviaria, la morte che arriva dal cielo!

Ogni volta il panico totale, il crollo delle vendite della carne in questione ed una mal celata psicosi internazionale!

Oggi in mensa un mio collega mi guardava male perchè mangiavo due bei pezzi di carne di maiale, come se della carne cotta  potesse infettarmi con chissà quale influenza!

Già!, perchè psicosi a parte , stiamo parlando di una forma influenzale, qualcosa di ben diverso, ad esempio, del morbo della mucca pazza!

Il virologo Pietro Crovari, ad esempio, afferma in un intervista che ”E’ scontato che questa influenza arriverà’ anche in Italia, ma non sarà’ una tragedia”

”Siamo in presenza di un’influenza normale e non come l’aviaria -precisa Crovari-. Saremo certo più’ favoriti se riusciremo ad avere il contagio il più’ tardi possibile”. ‘‘Non parlerei di pandemia – ha spiegato – ma di epidemia influenzale. Non ci troviamo di fronte ad un virus del tutto nuovo perché’ si tratta dell’erede del ‘H1N1′ isolato nel 1933’

(da ANSA.IT)

Insomma.. premunirsi è bene, ma farsi prendere da inutili fobie non mi sembra il caso!

Ricordiamo che stiamo parlando di un ceppo influenzale originario dei maiali , ma che si è evoluto divenendo attivo anche sull’essere umano.. per cui adesso sono gli umani ad essere contagiosi, mica i suini!

Il VIRUS si trasmette da UOMO a UOMO, e non è una malattia che contrarrete mangiando carne di maiale, sopratutto se cotta!

E intanto chi ha prenotato le vacanze in Messico si mangia le mani, questo si che è pericoloso , mangiarsi le mani!! :whistle:




The BafanGroup






FREE SITE

NO ADWARE

NO SPAM

La liberta' di parola e di opinione non ha un prezzo convertibile in denaro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: