I Graffi … lo sapevate che?

Si chiama VITA questo ingranaggio!

Archivio per la categoria ‘News’ .


Seleziona la pagina da visualizzare:



Se ti scappa in volo,con RYANAIR puoi farla nel sacchetto

Scritto da Bafan The original Febbraio - 27 - 2009


no-pissingCertamente non sarà una novità!
In molte parti del mondo, se ti scappa per strada ed hai la fortuna di trovare un bagno pubblico, probabilmente sarai costretto ad un piccolo esborso monetario per accedere all’apposita area progettata per lo scopo!
A Venezia ,ad esempio, “pisciare” costa circa un euro e cosi in molte città italiane e straniere!
Il problema semmai è che, se ti scappa di farla sulla terra ferma, il problema è relativo perché un posto si trova: un esercizio commerciale, un bar, un angolo nascosto!
Se ti scappa di farla in mare, ancora meglio, sopratutto se ci si trova al largo!!! 8O

..ma se ti scappa di farla in aereo, ed hai la fortuna di essere imbarcato su un volo RYANAIR.. dove la fai se il gettone non ce l’hai? =]

..

Usare la toilette a bordo di aerei Ryanair fra un po’ potrebbe costare addirittura una sterlina, ossia circa 1,12 euro, questa la notizia di oggi!
Michel O’Leary , il patron della più grande compagnia low cost europea, avrebbe pensato a questo espediente estremo come rimedio per la crisi del trasporto aereo e per poter offrire ancora biglietti a basso costo

E così dopo il costo per il bagaglio da imbarcare, quello per il peso in eccesso, e quello per il check in, ora arriva anche un prezzo per l’utilizzo del bagno

Secondo l’a.d. il bagno a tariffa non dovrebbe portare particolari problemi ai viaggiatori: ”Non penso ci sia nessuno nella storia di Ryanair che sia salito a bordo con meno di una sterlina in tasca”, ha spiegato

.. e d’ora in poi ci penserà bene a farlo.. aggiungo io! :whistle:

.. ..

La domanda vera, semmai è … ma se ti scappa e non hai una lira, magari perché come un pirla hai lasciato il portafogli nel bagaglio.. dove la fai?
In corridoio?
oppure nel sacchetto del vomito?
Tenerla dentro per un ora e passa non è facile con quel trabiccolo che saltella tra le nuvole.. e poi c’è da affrontare un atterraggio.. sai che bello con la pressione dell’aereo in frenata e atterraggio che spinge sulla vescica piena… una fontana di Trevi!
Potete sempre dire di “esservela fatta addosso dalla paura!!!”

L’importante è che non vi venga di farla fuori dal finestrino.. o dal portellone!
Assolutamente da evitare!

muahahah.. certa gente non dorme di notte per inventare qualche spunto per i miei graffi!
:ninja: :bandit:


Fonte

L’Italia Atomica: presto 4 centrali

Scritto da Bafan The original Febbraio - 25 - 2009


Ed eccoci di nuovo qui!

fungoDopo 22 anni dal referendum abrogativo la classe dirigente torna a propinarci altri veleni radioattivi!
Avevamo detto no.. avevamo votato, ma che abbiano la memoria corta è cosa risaputa!
E’ bastato un albero caduto su un traliccio,ma sopratutto i loro infallibili sistemi di protezione che mostrassero a tutti come sono infallibili, per farci ricadere nell’incubo nucleare!
Il black out di quel giorno fu colpa di un caso e di errori progettuali dei sistemi.. non c’entrava nulla la carenza energetica!
..ma hanno preso la palla al balzo!
Da quel giorno hanno cominciato a dire che si sarebbe ripetuti i black-out, sopratutto in estate per i condizionatori, e sopratutto in inverno per le stufette,ma sopratutto in primavera e autunno perché la gente usa troppo la lavatrice perché esce e suda o deve lavare i maglioni infeltriti!
Insomma.. ci sarebbero stati molti black-out.. hanno detto!
In questi anni non ne ho visti di black-out, ma da quel giorno ci danno dentro.. lavaggio del cervello si chiama!
Dietro le spinte espansionistiche di gruppi energetici, tra cui ENEL e la stessa Francia!
Tanto le centrali le producono con fondi pubblici, ma l’energia la paghiamo noi con fondi personali! :whistle:
Quello che è bello e che stiamo ancora pagando per lo stoccaggio delle scorie delle vecchie centrali, molte delle quali non sono state ancora bonificate dopo 22 anni e già cerchiamo di costruirne di nuove..
Il nucleare non è qualcosa che si usa e poi si chiude!
Le centrali hanno una vita breve, ma il loro smaltimento è lungo, molto lungo!, e costoso!

Le centrali verranno realizzate con una tecnologia francese che risponde al nome di EPR e che richiede zone poco sismiche o molto stabili, vicino a grandi bacini d’acqua, ma senza pericolo di inondazioni, possibilmente lontano da luoghi densamente popolati.
Questo non vi dice nulla?
Oltretutto una fuga atomica inquinerebbe il fiume di cui sopra e quindi a valle e l’aria.. ricordate il disastro di Chernobyl?, non era vicina eppure le conseguenze si sono propagate molto lontano!
Molto più sottili e pericolose sono invece le piccole fughe con inquinamento magari di falde acquifere.. quelle non si vedono ed hanno effetti a lungo termine..non lo scopri da oggi a domani, ma quando lo scopri c’è veramente poco da fare!

Zone poco sismiche o molto stabili, vicino a grandi bacini d’acqua, ma senza pericolo di inondazioni, possibilmente lontano da luoghi densamente popolati

Vediamole queste zone:

Il quotidiano “La Stampa” ha interpellato alcuni esperti che hanno individuato alcune zone adatte
Sono stati fatti i nomi di Caorso, nel Piacentino, e Trino Vercellese (Vercelli), perché collocati sulla Pianura Padana, caratterizzata da scarsa sismicità e disponibilità di acqua di fiume. Poi, Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, adatto per scarsa sismicità e acqua di mare
Se si considera invece la lontananza da grandi centri abitati e la stabilità del terreno si possono vagliare la Sardegna, la costa rivolta verso l’Africa della Sicilia (che si è candidata), la Basilicata ed alcune aree della Puglia
Il Veneto, prosegue La Stampa, si è fatto avanti proponendo Porto Tolle (Rovigo). A questi, il quotidiano “Il Giornale” ha aggiunto Monfalcone (Gorizia), Chioggia (Venezia), Ravenna, Termoli (Campobasso), Mola (Bari), Scanzano Jonico (Matera), Palma (Agrigento) e Oristano.

( da Nucleare,in Italia quattro centrali – Tgcom )

I posti per ora non sono tanti!,solo 4!
Prenotatevi dunque che si parte a breve; la prima centrale sarà pronta entro il 2012! 8O
Se avete intensione di aderire affrettatevi dunque, organizzando magari dei referendum e trovando dei fondi!
Se pagate,aiutando il progetto, magari decideranno per voi invece che per altri siti!

ADOTTA UNA CENTRALE NUCLEARE!
Un mondo pulito non può fare a meno di te!
Un energia pulita e a basso costo!

Come dite?
Carnevale è finito.. opss, sorry! :bandit: :ninja:

Sciopero Virtuale: Il sogno dell’imprenditore

Scritto da Bafan The original Febbraio - 25 - 2009


scioperoIl governo ha presentato il decreto legge che regolamenterà il diritto allo sciopero ( o meglio che cercherà di limitarne il più possibile l’uso!)
Sono allo studio forme di regolamentazione (ed eventuali soppressioni) di un istituto ottenuto dai lavoratori con il sangue e sudore in anni di lotte!
Conosciamo il metodo lavorativo di questo governo, fatto di “Bastone e Carote” per cui ci avventuriamo nella lettura delle novità con le dovute creme protettive (vasellina, Luan etc..) ben consci di dove intendono infilare i loro decreti:

Sciopero virtuale
Questa è senza ombra di dubbio la novità più BELLA del pacchetto “Carote agli scioperanti!”
Previsione dell’istituto dello sciopero virtuale, che può essere reso obbligatorio per determinate categorie professionali le quali, per le peculiarità della prestazione lavorativa e delle specifiche mansioni, determinino o possano determinare, in caso di astensione dal lavoro, la concreta impossibilità di erogare il servizio principale ed essenziale
In altre parole è prevista l’astensione senza interruzione delle mansioni essenziali: lo sciopero viene proclamato, ma si continua a lavorare egualmente

muahaha :lol:

Chi ha scritto questo decreto?
Ci sarà un genio dietro.. qualcuno che aspiri al premio nobel.. sarà stato mica Brunetta?

Prestazioni garantite
Disciplina del fermo dei servizi di autotrasporto con specifico riferimento alle prestazioni essenziali da garantire e alla durata massima della astensione (uhm!!!!)

Eccezioni allo sciopero
Questo va letto attentamente… con le dovute cautele!
(non leggetelo di botto..)
Divieto di forme di protesta o astensione dal lavoro lesive, anche per la durata o le modalità di attuazione, del diritto alla mobilità e alla libertà di circolazione anche attraverso l’individuazione, nei contratti e negli accordi collettivi relativi a servizi non essenziali, di specifiche formalità e procedure per la proclamazione

Uhm!!!!

Anticipo di revoca
Predisposizione di adeguate procedure per un congruo anticipo della revoca dello sciopero al fine di eliminare i danni causati dall’effetto annuncio e di una più efficiente disciplina delle procedure di raffreddamento e conciliazione attenta alle specificità dei singoli settori

Vorrebbe dire.. basta ai sindacati che si mettono d’accordo all’ultimo giorno e ritirano lo sciopero!
I sindacalisti prevedano di accettare eventuali proposte con largo anticipo!

muahaha :lol:

Ce ne sono altre di novità… ma non riesco a commentarle.. sono troppo preso dal ridere…

Le trovate qui..
Scioperi, governo presenta Ddl (Tgcom)

Il diritto allo sciopero viene sempre più ritoccato e ristretto!
Capisco che ci sono categorie non protette, sopratutto chi lavora in piccole aziende o in uffici.. ma si ricordino questi signori, che spesso vedo lamentarsi in giro per i forum.. che chi può scioperare e lo fa,sciopera anche per chi non può perché schiavo di realtà restrittive..
I benefici ottenuti dalle campagne sindacali sono estese a tutti i lavoratori del settore

Vero che alcune categorie, potendolo permetterselo, ne abusano!..ma fa parte della lotta!
Capisco che se scioperano i camionisti sono guai, mentre se si astiene la piccola impiegata della ditta “ecchisenegrega s.r.l.”, non cambia la vita di nessuno, ma non possiamo con questo criterio decidere che se si vuole scioperare deve farlo PER FINTA!
Queste sono cose dal mondo delle favole, o dai racconti di storia,inerenti regimi dittatoriali..
Se vogliamo metterla sul piano dello scontro.. lo sciopero è una lotta, e nella lotta tutto è permesso!
Non si sciopera per divertimento, ma per ribellarsi ad una presunta ingiustizia!

Per concludere.. il governo si fa solo pubblicità.. ESISTONO GIA’ CATEGORIE CHE NON HANNO DIRITTO ALLO SCIOPERO!
Pensiamo agli infermieri (di alcune categorie e/o reparti) ed hai poliziotti, per esempio!
Sciopero della POLIZIA… se non è già virtuale questo!

Creatori di decreti leggi burla.. ma fatemi il favore!!!
:ninja: :bandit: :evil:

Tacere o non Tacere, la forza di farsi da parte!

Scritto da Bafan The original Febbraio - 9 - 2009


pietaEluana!
Non volevo scriverne
Non volevo parlarne!
Volevo rispettare almeno io il dolore e la privacy della famiglia!
Volevo.. ma il disgusto monta nel vedere la sofferenza, le leggi, le decisioni di medici e di chi detiene il dolore buttate in pubblica piazza per scopi che tutto hanno a che vedere tranne che con la pietà e la voglia di salvare qualcosa o qualcuno!
Il parlamento fa le leggi
I tribunali decidono applicandole
Se un tribunale ha deciso in ultimo grado,dopo aver valutato pro e contro ed aver ascoltato e vagliato, che senso ha tutto questo clamore e falsa maratona per salvare … COSA POI!!!
Perché se c’era davvero la volontà di fare qualcosa le istituzioni non si sono mosse prima?
17 anni non sono abbastanza per varare una legge?
Nessuno si è mosso
Perché adesso questa pantomima!?
Perché devo vergognarmi di essere italiano!?
Basta!!

STATO e CHIESA oggi mi hanno deluso.. quanto vale il silenzio di una preghiera!

Tante parole spese per salvare un vuoto involucro e tanta gente che muore e nessuno se ne frega!

Nessun Cardinale che si muove per quel barbone sulla panchina e cosa ci fanno quei bambini che dormono al freddo in un parco con i genitori che si nascondono nel buio per la paura di essere deportati?
Perché non si fa una seduta speciale e forzata del parlamento e del senato per quella famiglia in rovina? .. non hanno da mangiare.. e SONO VIVI!!

Vergogniamoci tutti! e per una volta.. taciamo e preghiamo insieme!

Satellite Iraniano: “Servirà alla causa Islamica”!

Scritto da Bafan The original Febbraio - 3 - 2009


missileLa non notizia è il lancio di un satellite di “ricerca” di fattura “tutta” Iraniana nello spazio!
Già nello scorso mese di agosto la stessa agenzia di oggi (FARS) insieme alla stessa TV nazionale Iraniana aveva annunciato la messa in orbita del satellite, salvo poi smentirla poche ore dopo
In effetti le fonti sono limitate e di parte, ma non è questo il perno della discussione!
Che sia o meno stato messo in orbita un satellite di fattura “totalmente” Iraniana non potrebbe che essere un pregio per tutta la nazione, nonostante siano state spese montagne di soldi per un futile motivo mentre milioni di bambini muoiono di fame!.. ma questo ormai accade un po ovunque.. in Iran come in America, in India come in ITALIA!
Si chiama DEMAGOGIA .. .. cosa?.. il sogno che l’uomo possa pensare prima al bene dei suoi simili e poi al cose futili e personali!
Quello che veramente non piace sono le frasi di occasione sfoggiate dopo il presunto lancio:
“.. Il presidente Mahmoud Ahmadinejad ha salutato il successo dell’operazione, realizzata grazie a una “tecnologia interamente iraniana”, con un messaggio di elogio: “La presenza dell’Iran nello spazio – che ha l’obiettivo di affermare il monoteismo, la pace e la giustizia- è stato adesso ufficialmente sancita”.

ed anche…

“..Servirà alla causa Islamica”

La domanda che mi sorge dentro è: cosa ha a che fare uno stupido pezzo di latta con Dio e la religione?
Monoteismo o meno.. dubito che, comunque si chiami, Dio abbia bisogno di un satellite!
Serve solo alla gloria dell’uomo!
Perché voler tirare sempre in mezzo la fede anche in cose palesemente banali?
Forse non avrebbe voce grossa il Dio delle nazioni che prima di questa hanno lanciato pezzi di latta nello spazio?
Forse che colui il quale lanci più in alto il suo sasso è il figlio del vero Dio?
E se magari il vero Dio un giorno si stufasse e lanciasse il suo di sasso.. faremmo forse tutti la fine dei dinosauri o si salverebbe qualche nuova creatura? .. ad immagine e somiglianza magari!!! :whistle: :ninja:

Non mi resta che augurarmi che cadano TUTTI i satelliti, ma che decolli finalmente il buon senso.. se non nei potenti, almeno nel popolo!

Approfondimenti:
Tgcom

Cosa ci riserva la giornata!

Scritto da Bafan The original Gennaio - 25 - 2009


paolo-onofriImpossibile saperlo!
Impossibile sapere cosa cela per noi il destino!
Impossibile immaginare cosa ci aspetta in un momento qualsiasi della nostra vita!
Esci di casa e magari c’è il sole e pensi che sarà una splendida giornata; ma non lo puoi sapere.. puoi pensarlo, non saperlo!
Viviamo di sensazioni, di premonizioni più o meno velate!
A volte sentiamo il temporale che si aggira sulle nostre teste, altre volte ci piomba addosso con tutto il suo fragore senza preavviso alcuno!
Non parlo solo di morte.. si!.. potremmo girare l’angolo e morire in un incidente!
Sono cose che accadono!
Parlo di giornate serene che improvvisamente prendono una piega che cambia il corso della nostra vita!
Come quella sera, ormai lontana, in cui la famiglia Onofri era seduta intorno ad un tavolo a consumare la cena!
Era il 2 marzo del 2006, località Casalbaroncolo (Pr)
Un attimo prima erano una famiglia felice, con i loro alti ed i loro bassi.. come tutti del resto!
Un attimo dopo, senza alcun preavviso ecco l’uragano che ti sbatte contro il muro della vita e ti toglie tutto quello che credevi tuo!
La serenità, la felicità, il gusto e la gioia di vivere, la famiglia, un lavoro e la voglia di esserci e crederci!
Il temporale arriva e porta via tutto quello che faceva del giorno un bel giorno e ti lascia solo un guscio vuoto da seppellire!
Quella sera si è portato via il piccolo Tommy!
18 mesi di vita.. un cazzo!
Cosa è rimasto alla famiglia?
Nulla.. accuse, dolore, rancore, il vuoto!
Addirittura il padre indagato per pedofilia.. leggi qui!
Vittima del destino e di un giornalismo fatto con i piedi, ma anche di una giustizia scalza e scaltra!
Dolore su dolore, ed il rancore e sconforto che cresce!
E non gli è giovato sapere come è morto il figlio, ne sapere chi sono i colpevoli!
Quello che hai dentro è la certezza che la tua vita è cambiata, che tu sei cambiato!; e se questo è inaccettabile, i risultati non possono che essere quelli che sono stati!
Il padre di Tommy, Paolo Onofri, giace oggi in un letto, in stato vegetativo!
Un involucro vuoto di una vita persa in un momento di follia!
L’11 Agosto 2008 un infarto ha rotto il muro di dolore che attanagliava il suo cuore!
Per lunghissimi 45 minuti il suo cervello non ha avuto ossigeno, ma in verità erano un paio di anni, da quella sera maledetta che di ossigeno non ne arrivava ormai più!
Non è più attaccato alle macchine, respira da solo e mangia attraverso un sondino allo stomaco
Però non reagisce, ha lo sguardo fisso nel vuoto
“Se dovesse peggiorare, direi no, lasciatelo andare”, ha detto la moglie Paola
Lasciarlo andare.. perché non è detto che voglia tornare!
Non è facile calarsi nel suo dolore!
Non è facile capire quanto fosse grande il baratro apertosi nella sua anima!
Ha ancora una moglie ed un figlio!
L’augurio è che la forza di riabbracciarli possa infondergli un anelito di vita e spingerlo a tornare!
Che finalmente in quella famiglia possa tornare a splendere il sole, dopo tanta bufera e tanto dolore!
Un augurio sincero!

Bafan




The BafanGroup






FREE SITE

NO ADWARE

NO SPAM

La liberta' di parola e di opinione non ha un prezzo convertibile in denaro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: