I Graffi … lo sapevate che?

Si chiama VITA questo ingranaggio!



Questo non è sport e quelli non sono atleti, ma gladiatori del 2000!

Non sono in campo o su pista per motivi atletici, ma solo per il denaro, che vale più della loro vita!

Loro lo sanno e lo accettano, ma chi ancora si ritiene appartenente ad una società civile non può accettare questo connubio tra preistoria e futuro, perché altrimenti ci stiamo prendendo solo per il culo e diciamolo chiaramente che il mondo è controllato e gestito da un oligarchia di miliardari da 4 soldi, moderni Cesari o Neroni, pronti a bruciare Roma se la notte non hanno dormito!

Lo chiamano Sport eppure la gente continua a morire in pista, in campo, sugli spalti o nei parcheggi limitrofi!

Muoiono tifosi, agenti di polizia, piloti e mai nessuno che trovi il coraggio di fermare lo spettacolo!

GLADIATORI nelle mani dei magnaccia dei potenti!

L’ennesimo delitto si è consumato oggi 5 settembre 2010, quando un giovane di 19 anni è morto nell’indifferenza totale!

Credeva di fare il motociclista Shoya Tomizawa, deceduto dopo un incidente avvenuto nella gara della Moto2 del GP di San Marino

Caduto dalla moto è stato involontariamente travolto da alcuni suoi colleghi

Poli-traumatizzato è stato frettolosamente caricato su una barella, dalla quale cadeva poco dopo, senza che ne prima ne dopo si fermasse la gara per dare le giuste, anche se inutili (diranno LORO dopo ) cure!

Questo non è sport.. e non ditemi altrimenti!

Non accetto che si ragioni con il “senno di poi”.. quale operatore sanitario, davanti ad un evidente poli traumatizzato, avrebbe deciso di caricarlo su una normale barella, muovendo in primis un malato che non andava “toccato ne mosso” e che necessitava di urgenti cure da effettuare sul luogo!

Destino ha voluto, che davanti agli occhi del mondo, lo facessero pure cadere dalla barella!

Non si fermano mai.. muoia sansone o un filisteo..

Loro vanno avanti comunque!

Che sia Formula Uno, Calcio o Moto GP..

Non si fermano MAI!

Perché allora non fermarci noi?

Perché armare la mano dell’assassino?

Avete il coraggio di non andare al Colosseo a guardare i gladiatori?

Avete il coraggio di dire “NO!” e “BASTA!”  ..

.. al calcio violento che non si ferma davanti alla morte!

… alla Formula UNO delle falsità che va avanti anche davanti alla morte!

.. al finto motociclismo, incapace di soccorrere un ferito!

Siete capaci di staccare la spina e dimostrargli che volete vedere solo dello sport?

Puro spettacolo e non un finto e cruento spettacolo ?

No?

Allora che cazzo state leggendo questo articolo..

..cambiate canale

.. i vostri moderni gladiatori e mercenari sono li che vi aspettano!





Articoli correlati

  • Ciao campione.. ci mancherai!25 Ottobre 2011 Ciao campione.. ci mancherai! Niente parole oggi! Niente podi o corone, ma solo spine ed un saluto che parte dal cuore... Ciao campione!
  • ..ma che barba la Formula 1!27 Giugno 2010 ..ma che barba la Formula 1! La Formula Uno si spaccia per il "cirucs" dei motori, ovvero lo spettacolo numero uno al mondo per la categoria "motori a scoppio", ma l'unica cosa che riesce a far scoppiare sono le pall..
  • La Formula 1 si risveglia più povera!5 Dicembre 2008 La Formula 1 si risveglia più povera! Voci insistenti parlano di una chiusura del team di formula uno HONDA Racing o al limite della vendita della stessa! Crisi o cambio di rotta?
  • The Darwin Awards: Storia di ordinaria follia!5 Gennaio 2009 The Darwin Awards: Storia di ordinaria follia! Assegnati i premi Darwin per le morti più assurde! Vincitore un prete che per beneficenza cerca di superare il record id ore trascorse appeso a dei palloni, ma irrimediabilmente perso in […]
  • Latte, esercizio e freghiamo l’INPS!!!29 Luglio 2009 Latte, esercizio e freghiamo l’INPS!!! Latte e attività fisica sono importanti armi per vivere a lungo: news dalla ricerca sui Graffi di Bafan!
  • La DUCATI ammaina la bandiera Italiana e passa in mano tedesca: ADDIO VECCHIO AMORE!17 Aprile 2012 La DUCATI ammaina la bandiera Italiana e passa in mano tedesca: ADDIO VECCHIO AMORE! La notizia, non ancora ufficialmente confermata e diffusa dall'agenzia Reuters.it. è di quelle che fanno male al cuore, sopratutto se è tinto di vero rosso. L'azienda di Borgo Panigale, […]
  • Operazione Bafan.. quando la realtà supera la fantasia!!19 Novembre 2011 Operazione Bafan.. quando la realtà supera la fantasia!! Capita a vole, capita a tutti, di ritrovarsi a leggere il proprio nome tra le news o in giro per il web; succede! Si chiama OMONIMIA o meglio, "omonimia nell'onomastica" ed è un fenomeno […]
  • Aveva un gatto nero…23 Gennaio 2009 Aveva un gatto nero… E' stata condannata a 3 anni e 4 mesi Vincenza Pastorelli, l'ex bimba prodigio che vinse nel 1969 lo Zecchino d'Oro con il brano "Volevo un gatto nero" L'accusa parla di sfruttamento […]

E adesso non startene li impalato! Scrivi un commento.


Quello che pensi, nel male e nel bene ci interessa!

Devi essere registrato per lasciare un commento.

The BafanGroup






FREE SITE

NO ADWARE

NO SPAM

La liberta' di parola e di opinione non ha un prezzo convertibile in denaro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: