Ciao Raimondo!, tutto è più triste senza la tua ironia!

Ci lascia oggi un grande della TV italiana: Raimondo Vianello.

Si è spento oggi, 15 Aprile 2010, alle ore 6:50, presso l’ospedale San Raffaele di Milano, alla veneranda età di 87 anni (88 li avrebbe compiuti a maggio).

Era un uomo di spettacolo di grande talento e di grande ironia, che tanto ha dato anche al piccolo schermo.

Mai volgare, mai fuori posto, e sempre con quell’irriverente ironia che ne farà uno degli attori più divertenti del panorama televisivo.

Nato a Roma il 7 maggio 1922, si laurea in giurisprudenza spinto dai sogni del padre ammiraglio, che lo voleva diplomatico.

Nel 1945 viene rinchiuso nel campo di concentramento alleato di Coltano, per aver aderito alla Repubblica Sociale Italiana nel 1945, assieme ad altri personaggi noti tra i quali Walter Chiari, Enrico Maria Salerno, Ezra Pound, Enrico Ameri, Luciano Salce ed il politico Mirko Tremaglia.

Grazie a Garinei e Giovannini, Vianello entra nel mondo dello spettacolo, dando il via ad una carriera costantemente in ascesa e che tante gioie gli regalerà.

I primi lavoro lo vedono fare da spalla ad artisti del calibro di Wanda Osiris, Erminio Macario, Carlo Dapporto e Gino Bramieri; il successo lo raggiunge quando comincia a far coppia con Ugo Tognazzi, con cui oltre a molti film, firma il programma ‘Un, due, tre’, uno dei programmi di maggior successo nella tv degli anni Cinquanta.

 

La svolta decisiva nella sua vita giunge nel lontano 1959 quando conosce Sandra Mondaini, la donna che tre anni dopo sposerà, e con la quale formerà una delle più inossidabili e riuscite coppie dello spettacolo italiano.

Insieme vivranno l’evoluzione della televisione italiana, portando la loro simpatia, ironia e comicità attraverso gli anni e le reti televisive, senza remore e paure, nemmeno quando nel 1982, decidono di saltare a bordo di quella che all’epoca era ancora un avventura, la Finivest di Silvio Berlusconi.

Proprio qui vede la luce una delle più popolari e longeve sit-com italiane, Casa Vianello.

Vianello è pero anche un grande tifoso di calcio e nel 1992 accetta di buon grado di condurre la trasmissione sportiva  PRESSING (Italia 1), che condurrà per ben 8 stagioni con la solita verve e ironia, vincendo anche un Telegatto nel 1992.

Nel 1998 Raimondo viene chiamato dalla Rai a presentare il Festival di Sanremo in quella che sarà sicuramente ricordata come la più divertente ed irriverente edizione del festival.

L’ultima apparizione, insieme a Sandra Mondaini, è stata l’anno scorso nella fiction “Crociera Vianello”.

Muore alle ore 6:50 del 15 aprile 2010 all’età di 87 anni, all’Ospedale San Raffaele di Milano, dopo 11 giorni di ricovero, senza perdere la sua vena ironica.

Pippo Baudo riferisce: «Negli ultimi tempi non parlava più, si era come assopito, ma recentemente ero riuscito a parlarci: “se mi chiami per le condoglianze anticipate hai sbagliato numero” era stata la sua ironica risposta».

Ciao Raimondo, ci mancherai, e non abbiamo dubbi che da oggi il mondo è un posto molto più triste!


Approfondimenti sulla vita e carriera di Raimondo Vianello su WIKIPEDIA



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 837 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

  • 1974 Tante Scuse – Sandra e Raimondo Era il lontano 1974 ed in TV c'era "Tante Scuse" con gli indimenticabili Sandra e Vianello! Ammirate questi stralci di storia della televisione e godete della verve comica di una coppia indimenticabile! Ciao Raimondo, ci mancherai!
  • Si chiama Zorro – Sigla “Stasera niente di nuovo” (1981)Si chiama Zorro – Sigla “Stasera niente di nuovo” (1981) Sigla della trasmissione di Raiuno "Stasera niente di nuovo" (1981): "SI CHIAMA ZORRO" (Continenza - Vianello - Serio). Canta Sandra Mondaini, nei panni del mitico SBIRULINO, mentre in video Raimondo Vianello interpreta la figura del mitico Zorro!
  • Tante Scuse – Sigle (1974) Come dimenticare queste sigle televisive, ormai nella storia della televisione Italiana Era il 1974 e Raimondo Vianello e Sandra Mondaini interpretano le sigle della trasmissione "Tante Scuse", sempre in modo diverso, ma con la stessa […]
  • Lutto per un amica!Lutto per un amica! Tutto lo staff del nostro Gruppo si unisce nel cordoglio per il grave lutto che ha colpito la nostra cara amica ANNA e la sua famiglia Perdere un padre è come perdere una parte di se stessi, della propria vita! Un pezzo di noi stessi […]
  • Mandela Day (Simple Minds – Video) Tribute to Nelson MandelaMandela Day (Simple Minds – Video) Tribute to Nelson Mandela Ci sono persone che non lasciano segno del loro passaggio sulla terra, altre che lasciano profonde cicatrici e altre ancora che fanno del mondo un posto migliore.. Mandela è una di queste! Grazie di tutto!
  • La madre (G. Ungaretti)La madre (G. Ungaretti) Dedicata al nostro caro amico Manolo, in questi tristi giorni di lutto! Condoglianze!
  • La storia dell’asino  (C. Chaplin)La storia dell’asino (C. Chaplin) E' davvero importante ciò che la gente pensa di te? Il grande Charlie Chaplin un giorno raccontò questa storia, oggi ve la riproponiamo su Bafan.it
  • L’ironia della rete: quello che accade nel mondo visto attraverso gli occhi del web!L’ironia della rete: quello che accade nel mondo visto attraverso gli occhi del web! La rete è ormai un mondo a se stante, un enorme megalopoli senza confini geografici se non quelli dettati dalla connessione, dove non esistono ceti sociali e dove quasi ogni utente può dire quello che pensa usando parole, immagini e […]

4 Commenti su “Ciao Raimondo!, tutto è più triste senza la tua ironia!”

  • manolo 15 aprile, 2010, 22:00

    “Se mi guardo indietro non ho pentimenti. Dovessi ricominciare, farei esattamente tutto quello che ho fatto. Tutto. Mi risposerei anche. Con un’altra, naturalmente!”
    Se ne è andato un “signore” della risata!
    Ciao Raimondo e un abbraccio a Sandra!

  • zorro 16 aprile, 2010, 19:26

    “Finalmente sono riuscito a trovare il modo per separarmi da mia moglie!”,
    Sono certo che avrebbe commentato così la sua morte, con una batttuta! 😀

  • Dardevil 16 aprile, 2010, 21:35

    Ci mancherà la tua ironia!
    Ci mancherò la tua simpatia..
    Ciao Raimondo!

  • Messapico 16 aprile, 2010, 21:39

    Acc… se ne sta andando una generazione di grande artisti!
    Vianello.. chi lo avrebbe detto! 😯
    E un altro pezzo della nostra infanzia se ne va!
    Ciao Raimondo! 😥

Cosa fai? Non dici Nulla?

Quello che pensi e' importante per noi.. non lesinare commenti!


Se possiedi un Avatar o meglio un Gravatar questi verra automaticamente inserito!

Non hai un gravatar ? Puoi averne uno tutto tuo qui : FREE GRAVATAR


E da oggi puoi postare commenti usando il tuo Facebook ID


Come vedi non hai scuse!

Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.


Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004