Appuntamento con l’asteroide 2005 Yu55: da oggi sfiora la Terra

Un appuntamento al buio quella che attende da oggi (martedì 8 novembre 23:28 ) la Terra, il nostro amato e splendido pianeta

Una roccia dello spazio la sfiorerà, passando alla misera distanza di 300.000 Km, meno di quella che la separa dalla Luna

Per questa volta non sarà doloroso, dicono gli scienziati (e speriamo abbiano ragione!), ma la storia del nostro pianeta è funestato da questi incontri rocciosi!

Resta un occasione unica per ammirare da vicino un corpo celeste extraterrestre

L’asteroide si chiama 2005 Yu55 ed è stato scoperto da Robert McMillan (Spacewatch program) il 28 dicembre del 2005; è un corpo quasi sferico, di colore scuro, avente diametro di circa 400 metri ed un periodo di rotazione di 20 ore e passerà come detto a 327.000 chilometri dalla terra, circa lo 0,85% della distanza media tra Terra e Luna e sarà visibile a partire da questa sera e per alcuni giorni (sino a venerdì) anche con telescopi di medio diametro, meteo permettendo!

 

L’asteroide è stato classificato di categoria C, (elementi celesti carboniosi), ed è considerato potenzialmente pericoloso

La distanza a cui passerà dalla Terra non è però da record; altri hanno fatto meglio lui: nel 1976 l’asteroide 2010 XC15 passò senza essere scoperto ad appena metà del raggio dell’orbita lunare

In tutta Italia fervono i preparativi presso varie istituzioni di astrofisica e planetari e non vi sarà difficile trovarne uno vicino alla vostra città!

Per chi abita vicino Roma segnaliamo quello organizzato dal Planetario della città, facente capo al Sistema Musei Civici di Roma Capitale, che insieme all’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Sovrintendenza ai Beni Culturali, organizzerà per venerdì, una speciale serata interamente dedicata all’osservazione del fenomeno

Presso il Planetario verrà stabilito un collegamento in remoto con i telescopi altamente tecnologici del Virtual Telescope di Gianluca Masi, per riprendere il passaggio in tempo reale, proiettando le immagini sulla cupola del Planetario

Se vi perdete questo appuntamento, il prossimo in agenda è il 2028, quando l’asteroide (153.814) 2001 WN5 passerà entro 0,6 distanze lunari, quindi nel 2036 per l’incontro con Apophis

Questo ovviamente se qualche altro asteroide non visto ci colpisce prima!

Ad ogni modo 2005 Yu55 per ora non ci colpirà (tocchiamo ferro!), ma resta potenzialmente pericoloso e questo incontro, che tra le altre cose sarà così ravvicinato da permettere rilevazioni di estrema precisione, servirò anche per calcolarne la traiettoria e tentare di capire quando e come ci rivedremo! (io non credo di esserci per allora, ma vi faccio sapere se riesco a liberarmi!)

Vi lasciamo infine con alcune immagini e link dal sito della NASA:

– Clicca qui per vedere l’animazione della traiettoria dell’asteroide durante il suo passaggio vicino alla Terra
– Clicca qui per vedere l’immagine dell’asteroide in alta definizione, ripresa nell’Aprile 2010 dall’Arecibo Radar Telescope in Puerto Rico 
– Segui gli aggiornamenti sul sito della NASA

BUON OSSERVAZIONE A TUTTI VOI!



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 847 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004