Addio “Freak”, piccolo genio ribelle della musica

freak-antoni-ricordo

A causa di una malattia, a quasi 60 anni, se ne è andato qualche giorno fà Roberto “Freak” Antoni, voce e leader degli Skiantos, nonchè maestro del punk-rock demenziale italiano.

.

Se gruppi come “Elio e le Storie Tese” esistono, un pò lo si deve anche al suo genio ribelle che, con la sua band, diventò protagonista di discusse performance live della musica di fine anni ’70.
.

Cantante, scrittore, poeta, varie sfacettature del suo essere al limite, a volte anche oltre, della provocazione. Sebbene le persone più vicine a lui lo abbiano definito una persona timida, gentile ed un inguaribile sognatore, ha trascorso una vita vissuta all’insegna della provocazione. La sua “vita spericolata” gli ha fatto mandare al diavolo il buon senso e incontrare la droga, un “demone” con cui ha dovuto fare i conti a cui ha risposto con il suo solito  sarcasmo “almeno il tumore mi ha fatto smettere di drogarmi”.
.

Skiantos_1996_Skiantologia

 

Diciotto album, di cui due live e tre raccolte, conditi con i concerti più “fuori di testa” che in quegli anni si potessero ascoltare.
Da “Freak” Antoni ci si poteva davvero aspettare di tutto: in un memorabile concerto a Bologna gli Skiantos salirono sul palco senza suonare e si misero a cucinare gli spaghetti. “Applaudite per inerzia- urlava contro la gente che si lamentava – “Questa è avanguardia, pubblico di merda”.
.

Era uno che la vedeva lunga, “Non c’è gusto in Italia a essere intelligenti” era il suo pensiero, oltre che uno dei lavori più validi degli Skiantos.
“Sono un ribelle mamma”“Ti spalmo la crema”, e l’intramontabile motivetto di “Mi piaccion le sbarbine”, i successi più noti.
Difficile invece tenere il conto delle collaborazioni in cui gli  Skiantos  sono stati protagonisti, da Luca Carboni a J-Ax, passando per Elio e le Storie Tese fino a Vasco Rossi, che li ha voluti di spalla nel tour del 1990. Questo non ha impedito comunque a “Freak” Antoni di essere polemico con il rocker di Zocca “Fuori dall’Italia è un fenomeno inspiegabile”, polemica che non ha impedito a Vasco di ricordarlo in questa triste occasione.

.

skiantos

L’ultima occasione per farsi vedere dal grande pubblico gli è stata data dalla partecipazione alla trasmissione comica “Colorado Cafè”  quando gli Skiantos furono scelti come resident band del programma.

.

Due giorni fà, il 12 Febbraio, il Gian Burrasca del rock ci ha lasciato.
Addio “Freak”, da oggi, non c’è gusto in Italia ad essere dementi… ma noi continueremo a provarci lo stesso!

 .



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 276 articoli su BAFAN.IT.

Articoli correlati

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004