9 Novembre 1989 – Per non dimenticare che anche i muri più bastardi prima o poi cadono

Oggi, 9 Novembre 2012 ricorre il 23esimo anniversario della storica caduta di uno tra i più odiosi muri della storia (purtroppo non l’unico), il “Muro di Berlino” che per circa 28 anni (dal 13 agosto del 1961 fino al 9 novembre 1989) ,divise in due prima una città, Berlino, poi una nazione, la Germania.

Simbolo e monito al contempo il muro non solo divideva il presente dal passato, ma anche il progresso dal medioevo .

Grazie a Google sarà possibile ripercorrere visivamente le tappe di quel pezzo di storia, grazie anche alla collaborazione di alcuni partner d’eccezione, tra cui il  Museo DDR di Berlino, il Museo di Storia polacca, l’emittente rumena TVR e Getty Images; insieme hanno creato una serie di 13 mostre virtuali, dal titolo ‘La Fine della Cortina di Ferro‘, visitabili online attraverso il sito Google/ Cultural Institute.

L’obbiettivo è quello di mostrarci cosa avveniva, cosa si nascondeva dietro la parola “Cortina di Ferro”, attraverso “racconti” di vita vissuta, fatti di fotografie, video e documenti dell’epoca.

All’opera hanno anche collaborato storici indipendenti; è il caso di Niall Ferguson, professore di storia all’Università di Harvard, che ritroviamo in video commenti nellasezione La caduta del Muro: la Rivelazione, non rivoluzione.

 

 

E tu dove eri quando il muro crollava?

 

Ecco alcune delle mostre incluse nel programma:

 

La solidarietà e la caduta della cortina di ferro – La creazione e l’evoluzione del sindacato di Solidarnosc che porta all’elezione di Lech Walesa come Presidente della Polonia nel 1990

 

Visioni di Divisione – Il Professor Patrick Major, specialista in storia della guerra fredda, fornisce un resoconto della vita in una Germania divisa e il costo umano quotidiano del Muro

 

Anni di cambiamento – Diario di un autore fittizio che documenta gli eventi a Berlino, come la messa in scena delle elezioni, le prime proteste e il concerto di David Hasselhoff al muro

 

–  Il lavoro di Berlino – Un account personale di vita a Berlino Est da parte di un curatore indipendente, Peter Millar, uno dei pochi non tedeschi inviati a Berlino Est nel 1980

 

La ricoluzione  Rumena – Una serie di quattro mostre contenenti più di 50 video delle trasmissioni in diretta TV del rovesciamento del dittatore Ceausescu in Romania

 

 Un tuffo nel passato, dietro la cortina di ferro, dentro la storia, offerto gratuitamente da Google e dai suoi patner, perchè chi non dimentica non fa gli stessi errori .

 

E’ inoltre l’occasione giusta per dimostrare che la cultura non è solo racchiusa nei musei, ma è ormai alla portata di tutti i mouse; con il progetto CULTURAL INSTITUTE, Google porta la storia nelle nostre case in alta risoluzione; verrete sommersi di immagini stupende, video storici e tanti documenti quanti non avreste mai sognato di vedere.

Ieri è passato, ma non per GOOGLE!

 

PER NON DIMENTICARE .. MAI!

 

 

 – Visita la “FINE DELLA CORTINA DI FERRO”

 



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 847 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

  • Assisi: “I colori di Giotto” in mostra sino a settembreAssisi: “I colori di Giotto” in mostra sino a settembre Un occasione unica ed imperdibile attende ad ASSISI chi vuole ammirare da vicino, ma davvero da molto vicino, le opere di GIOTTO
  • John Lennon: un mito lungo 70 anniJohn Lennon: un mito lungo 70 anni Era il 9 Ottobre del 1940 quando in quel di Liverpool (Inghilterra) nasceva un bambino che averebbe cambiato il panorama musicale internazionale. 70 anni fa nasceva il MITO, John Lennon, che da grande avrebbe fatto il chitarrista, […]
  • Pesce d’Aprile! Vi siete mai chiesti da dove derivi la tradizione di chiamare le burle del 1 Aprile "pesce d'aprile"? La nostra splendida Tina ha scandagliato il web alla ricerca della risposta, sicura soltanto del fatto che un sorriso è la migliore […]
  • DORIAN GRAY è senza veli: se volete leggere qualcosa di diverso ho un classico per voi!DORIAN GRAY è senza veli: se volete leggere qualcosa di diverso ho un classico per voi! Dorian Gray è senza veli! Davanti al suo specchio magico, davanti al suo quadro maledetto, Dorian Gray, eroina di un classico tra i classici, "Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde, si presenta nudo come il suo creatore lo ha […]
  • La leggenda e la magia dei Giochi Olimpici.La leggenda e la magia dei Giochi Olimpici. Alla vigilia dei giochi olimpici di Londra, vogliamo ricordare quelle che forse è stata l'edizione più leggendaria,almeno per i personaggi e le imprese che si sono incrociati. Stiamo parlando di Berlino 1936!
  • Questo strano mondo – La terra vista da Google Earth (2a Parte)Questo strano mondo – La terra vista da Google Earth (2a Parte) Vi riproponiamo una divertente ed interessante galleria di immagini provenienti dal pianeta Terra! Un viaggio a caccia di immagini strane e affascinanti, effettuato usando il magico occhio elettronico di Google Earth! Allacciate le […]
  • L’amicizia.. fa acqua? No, fa Acquarello! – Una mostra tutta da gustare! “L’amicizia .. fa acqua? No, fa acquarello!” è il titolo di una simpatica e interessante mostra che aprirà i battenti Sabato 23 giugno 2012 nell’incantevole complesso monacale di San Pietro in Lamosa, nei pressi di Provaglio d’Iseo […]
  • Bergpark Wilhelmshöhe, Kassel (Germania)!Bergpark Wilhelmshöhe, Kassel (Germania)! Vi racconto della visita al bellissimo parco Bergpark Wilhelmshöhe, che si trova sulle colline di Kassel in Germania. Un oasi verde grande 2,4 chilometri quadrati; un parco unico nel suo genere, che l'UNESCO ha dichiarato patrimonio […]

ADESSO TOCCA A TE!

Scrivici cosa ne pensi di questo articolo...

Lasciaci una domanda, un saluto o soltanto rendici partecipi dei tuoi dubbi!

Come vedi non hai scuse!


Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.




Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004