Viene viene la Befana… e tutte le feste si porta via!

Viene viene la BEFANA..

Vien dai monti a notte fonda…

Come recitava un vecchio detto, “l’Epifania tutte le feste porta via” e purtroppo è proprio così!

Dopo il 6 Gennaio si torna tutti (o quasi, visto che molti, come me, non hanno mai smesso) a lavoro, chi a scuola, chi in fabbrica e chi in ufficio, in attesa dei bagordi carnevaleschi!

Un momento! Niente fretta! Manca ancora l’ultima delle magiche visite del triduo natalizio (Santa Lucia, Babbo Natale e .. ) : la Befana!


Questa che viene è la sua notte, la notte in cui dolce o carbone, frutta e qualche dono, verrà lasciato nelle calze appese ai camini e alle finestre dai bambini!

Un po di storia..

Il magico volo della Befana vede il suo inizio perdersi nella notte dei tempi, fuso e confuso con l’Epifania, festa cristiana dedicata ai Magi, che per tradizione arrivano in questa stesso giorno al cospetto di Gesù Bambino, con il loro prezioso carico di doni (oro, incenso e mirra).

Proprio da una storpiatura del termine greco EPIFANIA ( tradotto in “apparizione, manifestazione”) deriverebbe il nome di BEFANA che una versione “cristianizzata” della storia vorrebbe legata, come dicevamo e come apprendiamo da wikipedia , ai Re Magi, che diretti a Betlemme per portare i doni a Gesù Bambino e non riuscendo a trovare la strada, chiesero informazioni ad una signora anziana.

Malgrado le loro insistenze, affinché li seguisse per far visita al piccolo, la donna non uscì di casa per accompagnarli.

In seguito, pentitasi di non essere andata con loro, dopo aver preparato un cesto di dolci, uscì di casa e si mise a cercarli, purtroppo senza riuscirci.

Il rimorso era però tanto! La vecchina cominciò quindi a fermarsi ad ogni casa che incontrava lungo il cammino, donando i suoi dolciumi ai bambini presenti, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù.

Da allora non ha più smesso di girare per il mondo, facendo regali a tutti i bambini, così da farsi perdonare.

Ci sono però, come immaginerete, altre versioni della storia, più antiche e meno cristiane di questa, che vorrebbero il mito della Befana legato ad antichi culti pagani; trovate comunque tutto su wikipedia ed è inutile che stia qui ad riscaldarvi la minestra.

Quello che invece oggi/stasera dobbiamo fare è rinfrescare la nostra memoria, la nostra italica cultura, riappropriandoci di alcune litanie e splendide poesie che appartengono alla nostra storia.

Innanzitutto una piccola e allegra litania della nostra infanzia, dedicata alla Befana:

Canzone Della Befana

La Befana vien di notte

Con le scarpe tutte rotte

Il cappello alla romana

Viva viva la Befana!!

Ricordate questo simpatico e ripetitivo motivetto?

Un altro importante, quanto storico brano dedicato alla vecchietta buona di Gennaio, porta la firma di un grande poeta, Giovanni Pascoli, e merita assolutamente una lettura, in attesa dell’evento:

– LA BEFANA –

(Giovanni Pascoli)

Viene viene la Befana,
vien dai monti a notte fonda.
Come è stanca! La circonda
neve, gelo e tramontana.
Viene viene la Befana.


Ha le mani al petto in croce,
e la neve è il suo mantello,
ed il gelo il suo pannello,
ed è il vento la sua voce.
Ha le mani al petto in croce.


– E si accosta piano piano
alla villa, al casolare,
a guardare, ad ascoltare,
or più presso or più lontano.
Piano piano, piano piano.


– Che c’è dentro questa villa?
Uno stropicciò leggero.
Tutto è cheto, tutto è nero.
Un lumino passa e brilla.
Che c’è dentro questa villa?


– Guarda e guarda… tre lettini
con tre bimbi a nanna, buoni.
Guarda e guarda… ai capitoni
c’è tre calze lunghe e fini.
Oh! tre calze e tre lettini…


– Il lumino brilla e scende,
e ne scricchiolan le scale:
il lumino brilla e sale,
e ne palpitan le tende.
Chi mai sale? Chi mai scende?


– Coi suoi doni mamma è scesa,
sale con il suo sorriso.
Il lumino le arde in viso
come lampada di chiesa.
Coi suoi doni mamma è scesa.


– La Befana alla finestra
sente e vede, e si allontana.
Passa con la tramontana,
passa per la via maestra:
trema ogni uscio, ogni finestra.


– E che c’è nel casolare?
Un sospiro lungo e fioco.
Qualche lucciola di fuoco
brilla ancor nel focolare.
Ma che c’è nel casolare?


– Guarda e guarda… tre strapunti
con tre bimbi a nanna, buoni.
Tra le cenere e i carboni
c’è tre zoccoli consunti.
Oh! tre scarpe e tre strapunti…


– E la mamma veglia e fila
sospirando e singhiozzando,
e rimira a quando a quando
oh! quei tre zoccoli in fila…
Veglia e piange, piange e fila.


– La Befana vede e sente;
fugge al monte, ch’è l’aurora.
Quella mamma piange ancora
su quei bimbi senza niente.
La Befana vede e sente


– La Befana sta sul monte.
Ciò che vede è ciò che vide:
c’è chi piange e c’è chi ride.
Essa ha nuvoli alla fronte,
mentre sta sul bianco monte.


Buone feste a tutti da Befan..

ehm.. da Bafan!

… e non dimenticate di appendere la calza al camino!



Riguardo l'autore dell'articolo posso dirvi che..

ha scritto 823 articoli su BAFAN.IT.

Nato uomo, visse da simpatico umorista, mori e fu sepolto e non si seppe più nulla di lui per millenni!! Accadde un giorno, in uno sperduto villaggio, che un ragazzo di cui ignoriamo il vero nome, si risvegliò da una grave malattia con una nuova coscienza di se e del mondo. Lo shock, provocato da un eccesso di bilirubina nel sangue, aveva causato in lui un amplesso cerebrale in grado di riportare in vita Bafan, il guerriero della lingua, che armato di ironia e sagacia è in grado di svelare la realtà nascosta sotto la crosta dell’apparenza! Ulteriori INFO sull'autore

Articoli correlati

  • 15 Febbraio Festa dei Single – ISOLE (Poesia)15 Febbraio Festa dei Single – ISOLE (Poesia) Il 15 Febbraio si festeggiano i Santi San Faustino e Giovita, anche noti come i protettori dei "Single"! Il giorno dopo la festa degli innamorati (San Valentino) ecco quello dedicato all'altra metà dell'umanità, quella che, per una […]
  • Santa Lucia.. il suo campanello si ode già (Filastrocca)Santa Lucia.. il suo campanello si ode già (Filastrocca) Il 13 Dicembre, forse non tutti sanno, arriva, a cavalcioni di un asinello, Santa Lucia a premiare il buono ed il monello! Ecco una filastrocca per voi bambini, offerta da un bambino, Andrea E., di 2a elementare...
  • Filastrocca di Capodanno – Gianni RodariFilastrocca di Capodanno – Gianni Rodari Voglio, voglio... voglio tutto e forse niente, forse un anno che non sia perdente! Voglio amore e forse gioia.. ma.. vediamo cosa ci propone Gianni Rodari! "Filastrocca di capodanno" ..
  • La befana vien di notte..La befana vien di notte.. "Trullalà Trullalà Trullalà La befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, con la calza appesa al collo.." Gianni Morandi ci ripropone in musica questa antica poesia
  • Arriva Santa Lucia..Arriva Santa Lucia.. Fate silenzio bambini.. Sta arrivando Santa Lucia, che in groppa al suo asinello tanti doni porterà... Una filastrocca piccina piccina, in attesa dei dolci doni e del magico suono del suo campanello.
  • Per il mio Papà .. Auguri a tutti i Papà del mondo!Per il mio Papà .. Auguri a tutti i Papà del mondo! Nel giorno di San Giuseppe, dedichiamo a tutti Papà del mondo, giovani o anziani, vicini o lontani questa breve prosa proveniente da un quadernetto di seconda elementare! AUGURI a TUTTI e non manchi mai l'amore nelle vostre vite!

5 Commenti su “Viene viene la Befana… e tutte le feste si porta via!”

  • Tina 7 gennaio, 2012, 23:38

    Peccato però che non ho il camino :evil: :evil: :evil: :evil:

  • Bafan 7 gennaio, 2012, 23:55

    Tina.. andava bene pure il termosifone o la finestra! :(
    Vabbé.. sarà per l’anno prossimo! :D

  • bafan 6 gennaio, 2013, 12:17

    Buona befana a tutti  anche per quest ‘anno… :smile: :smile:

  • Bafan 5 gennaio, 2016, 18:15

    E siamo al 2016.. e ci siamo ancora, ancora qui alla finestra, in attesa che qualcuno riempia la nostra calza!

    Buona Befana a tutti! <3

  • manolo 6 gennaio, 2016, 1:22

    Dolci o carbone?
    In ogni caso, buona Epifania a tutti!

Cosa fai? Non dici Nulla?

Quello che pensi e' importante per noi.. non lesinare commenti!


Se possiedi un Avatar o meglio un Gravatar questi verra automaticamente inserito!

Non hai un gravatar ? Puoi averne uno tutto tuo qui : FREE GRAVATAR


E da oggi puoi postare commenti usando il tuo Facebook ID


Come vedi non hai scuse!

Devi essere Registrato o Loggato per lasciare un commento.


Made by BAFANGROUP - Professional 'nd style since 2004
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: